Altre NotizieTim

Tim: accordo con ERG per ottenere la fornitura di energia 100% green nel periodo 2022-2031

Tim ed ERG hanno siglato un corporate PPA (Power Purchase Agreement), ovvero un contratto per l’erogazione di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili, di durata pari a 10 anni.

L’accordo, nello specifico, prevede l’approvvigionamento a Tim di 3,4 Terawattora (TWh) di energia 100% green per il periodo 2022-2031, derivante direttamente dagli impianti eolici di ERG.

La fornitura, che verrà effettuata in modalità “baseload” (acquisto di un volume costante di energia per tutto il periodo dell’accordo), e “pay as produced” (prezzo fisso per qualsiasi volume di energia prodotto), arriverà dagli impianti eolici di Avigliano (PZ) e Lacedonia Monteverde (AV), i quali, a partire dal 2023, saranno oggetto di interventi di “reblading“.

Quest’ultimo prevede la sostituzione delle pale originali degli impianti eolici, con nuove pale di concezione innovativa, sia nei materiali che nella forma aereodinamica.

Vi è anche la possibilità di aumentare il volume della fornitura di energia green nei confronti di Tim tramite ulteriori progetti di potenziamento previsti da ERG per la sua flotta eolica.

Tim

Queste le parole di Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di Tim, in merio alla questione:

Siamo orgogliosi di questo accordo perché ci consente di raggiungere non solo obiettivi ESG strategici per l’azienda ma anche per la collettività.

Da una parte, infatti, diversifichiamo le fonti di approvvigionamento di energia, stabilizziamo i costi e ribadiamo il forte commitment dell’azienda sull’utilizzo di energia rinnovabile nel medio lungo termine.

Dall’altra, confermiamo l’impegno di TIM a supporto del piano nazionale per la transizione energetica: con questa operazione infatti contribuiremo alla riduzione delle emissioni di Co2 e a generare benefici per l’ambiente.

Secondo Paolo Luigi Merli, Amministratore Delegato di ERG, invece, questa partnership, oltre a stabilizzare i prezzi di vendita di parte del portafoglio ERG, proveniente da fonti rinnovabili, valorizzerà il progetto di reblading, volto al rinnovamento degli impianti eolici della società.

Secondo l’accordo, dunque, ERG cederà energia green a Tim ad un prezzo definito, ottimizzando i rischi dell’investimento sui propri asset, mentre Tim coprirà circa il 20% dei consumi energetici aziendali attraverso fonti rinnovabili, per rafforzare il suo impegno nel raggiungere gli obiettivi di eco efficientamento prefissati.

L’operazione, infatti, intende contribuire allo sviluppo del settore dell’energia pulita, secondo gli obiettivi stabiliti dall’Unione Europea, volti alla riduzione delle emissioni di Co2 e alla decarbonizzazione.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button