App e Prog

Telegram si aggiorna con programmazione e mini profili per chat vocali, nuove web app e pagamenti

Telegram ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la sua app di messaggistica istantanea, introducendo in particolare la possibilità di programmare le chat vocali e di creare dei mini profili dedicati. Arrivano anche i Pagamenti 2.0 e altre novità, mentre la piattaforma ha ufficializzato le due nuove web app alternative.

Tutte le varie novità introdotte da Telegram sono state annunciate ufficialmente oggi, 26 Aprile 2021, con un post sul blog della piattaforma, dove vengono spiegate le nuove funzionalità.

L’aggiornamento di Telegram su iOS e Android

Per quanto riguarda l’app di Telegram per dispositivi mobili, l’aggiornamento in questione è già in fase di rollout su Apple iOS, arrivata in questo caso alla versione 7.7 già disponibili su App Store.

Come informa Telegram nel suo blog, ci sarebbero invece alcuni ritardi per il rilascio dell’aggiornamento per i dispositivi Android tramite il Google Play Store.

Google ha infatti informato Telegram che sta “attualmente riscontrando tempi di revisione più lunghi del solito a causa della modifica degli orari di lavoro.

Tuttavia, la piattaforma ricorda che per ottenere le novità dell’ultimo aggiornamento non è necessario attendere che la revisione da parte di Google venga completata.

Si può infatti già scaricare l’ultima versione dell’app di Telegram per Android direttamente dal sito ufficiale della piattaforma di messaggistica: in questo modo, le applicazioni installate dal sito web si aggiorneranno automaticamente all’ultima versione.

Telegram ricorda che con questa modalità è probabile che si possano ricevere le nuove versioni alcuni giorni o settimane prima, perché non si dovrà aspettare che gli aggiornamenti siano revisionati dallo store.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

aggiornamento chat vocali programmate

Chat vocali programmate e mini profili

Una delle principali novità introdotte con l’ultimo aggiornamento di Telegram, dopo averle testate nella versione beta, riguarda le chat vocali, grazie alle quali gli utenti dell’app possono parlare con pochi amici o sintonizzarsi su trasmissioni di massa.

Nello specifico, adesso gli amministratori dei gruppi e dei canali possono programmare una chat vocale con una data e un’ora precisa, invece di crearne una sul momento, così da informare i partecipanti in anticipo.

Gli utenti vedranno un conto alla rovescia colorato nella parte superiore della chat. Inoltre, sarà possibile scegliere di ricevere una notifica quando la chat vocale inizia.

Gli amministratori possono programmare una chat vocale dalla pagina del profilo del loro gruppo o canale. Su Android bisogna cliccare sul pulsate con i tre puntini, poi su “Avvia chat vocale” e infine “Programma chat vocale”. Su iOS, invece, si deve cliccare sul pulsante “Chat vocale” e selezionare “Programma chat vocale”.

Telegram rassicura che la chat vocale non inizierà automaticamente quando il conto alla rovescia raggiunge lo zero, ma soltanto quando un amministratore premerà il pulsante “Avvia ora”.

Altra novità che riguarda le chat vocali di Telegram sono i mini profili, con cui è adesso possibile espandere le immagini profilo e le bio per avere un’idea migliore della persona con cui si stai parlando, senza lasciare la finestra della chat vocale.

Ogni utente Telegram potrà anche cambiare la propria immagine profilo e modificare la propria bio senza lasciare la chat.

Pagamenti 2.0

Atra novità di questo aggiornamento riguarda i pagamenti, il cui supporto su Telegram è presente già dal 2017, con l’introduzione dei cosiddetti Pagamenti 2.0.

Con l’ultimo update, infatti, i commercianti possono accettare in modo nativo pagamenti con carta di credito in qualsiasi chat, affidandosi a 8 fornitori di pagamento di terze parti integrati, come ad esempio Stripe.

Gli acquirenti possono aggiungere una mancia ogni volta che fanno un acquisto. I pagamenti possono essere effettuati da qualsiasi app, comprese le app desktop.

Telegram sottolinea che da queste operazione non prende nessuna commissione, e non conserva alcuna informazione sul pagamento. Le informazioni della carta di credito vengono inviate direttamente al fornitore dei pagamenti e le informazioni di spedizione vengono condivise con il commerciante in modo che possa inviare la merce all’acquirente.

Per testare la nuova funzionalità Telegram ha anche creato un canale di prova con “i beni immaginari più esotici che nessuna moneta può comprare, così puoi provare come funziona senza spendere un centesimo”.

Qualsiasi commerciante può iniziare a utilizzare l’API dei pagamenti senza dover ottenere ulteriori approvazioni da Telegram. Gli sviluppatori interessati all’integrazione dei pagamenti possono trovare tutti i dettagli nel Manuale dei pagamenti.

Telegram

Altre novità per l’app

Nel suo blog Telegram ha poi sottolineato le altre novità introdotte dalla versione 7.7, come ad esempio la funzionalità pizzica per ingrandire, che consente di allargare foto e video direttamente dalla chat, semplicemente pizzicando per ingrandire subito, senza dover toccare per aprire il visualizzatore multimediale.

Sono stati poi introdotte alcune nuove funzionalità per il lettore video, che consentono di far avanzare velocemente o riavvolgere il filmato.

Su iOS, quando si guarda un video dal lettore multimediale, basta ora tenere premuti i pulsanti + o – 15s per avanzare velocemente e riavvolgere. Su Android si deve invece tenere premuto sul lato destro o sinistro dello schermo per fare lo stesso, e toccare due volte per saltare 10 secondi avanti o indietro.

A proposito dell’app Android, Telegram sottolinea nel suo blog di aver inserito delle nuove animazioni quando si apre il menu laterale o si torna alla lista delle conversazioni da una chat.

Nuove web app di Telegram

Infine, arrivano delle novità anche per la versione web di Telegram, che, come ricorda la piattaforma di messaggistica, è stata lanciata per la prima volta nel 2014.

In questo senso, Telegram ha ufficializzato il lancio di due nuove e complete app web di Telegram, ed entrambe supportano sticker animati, modalità scura, cartelle chat e altro.

Le due nuove web app sono denominate Telegram Web K (ecco il link diretto) e Telegram Web Z (ecco il link diretto).

Con le nuove versioni web è possibile accedere alle proprie chat su qualsiasi dispositivo, desktop o mobile. Queste app richiedono solamente un download di 400KB e non serve installarle.

Come le altre app Telegram, le versioni web sono indipendenti: una volta effettuato l’accesso, non è necessario tenere il telefono nelle vicinanze o connesso a internet.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button