LavoroSociale

Eleonora Fratesi, Presidente di Infratel Italia, sull’equilibrio di genere nelle realtà lavorative

In occasione della Giornata Internazionale della donna di oggi, 8 marzo 2021, Eleonora Fratesi, Presidente di Infratel Italia, ha voluto esprimere la propria opinione in merito al raggiungimento dell’equilibrio di genere nei vari campi professionali, in una realtà lavorativa che si interroga ancora sul modo di ottenerlo.

Dopo la laurea in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Pisa, Eleonora Fratesi ha lavorato prevalentemente in aziende multinazionali e in ambito universitario, occupandosi di ricerca, sviluppo e innovazione digitale.

Prima di essere nominata Presidente di Infratel Italia (lo scorso 23 gennaio 2020), è stata membro del consiglio di amministrazione (CDA) del Cluster Smart Cities & Communities Regione Lombardia.

Queste, dunque, le sue parole in merito all’equilibrio di genere all’interno dei contesti lavorativi:

Non dobbiamo fermarci alle percentuali. Non bastano i numeri a spiegare la fotografia di un fenomeno che, nel nostro Paese, è ancora in chiaroscuro. Le aziende pubbliche hanno il dovere di lavorare per raggiungere l’equilibrio di genere. Infratel Italia è impegnata a rimuovere gli ostacoli per l’accessibilità delle donne alle posizioni apicali, affinché sia il merito, e non altro, a far scegliere chi deve ricoprire certi ruoli.

A tal proposito, si ricorda che Infratel Italia, azienda in house del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), opera nel settore delle telecomunicazioni, un’area che, fino a pochi anni fa, interessava quasi esclusivamente esponenti di sesso maschile.

Ad oggi, invece, all’interno dell’azienda che si occupa della realizzazione del Piano Banda Ultralarga e Piazza Wifi Italia, ovvero progetti strategici per la lotta al digital divide del Paese, lavorano 67 donne su 148 persone, equivalenti al 45,2% dei dipendenti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button