Reti e Frequenze

Piano Scuole: Fastweb, TIM e Intred si aggiudicano i lotti per la copertura in fibra FTTH

Infratel Italia ha reso noto di aver approvato la proposta di aggiudicazione per la gara avente ad oggetto la fornitura di servizi di connettività a banda ultralarga presso le sedi scolastiche italiane. Si tratta del cosiddetto “Piano Scuole”.

Lo scopo del Piano Scuole è quello di dotare gli istituti scolastici di connessioni a banda ultralarga con velocità di 1 Gbit al secondo in download in tutto il territorio nazionale, con il collegamento di circa 34.000 scuole italiane.

È stata dunque approvata la proposta di aggiudicazione per la gara avente ad oggetto la “Fornitura di servizi di connettività Internet a banda ultralarga presso sedi scolastiche sul territorio italiano, compresa la fornitura di fibra ottica in accesso e di servizi di gestione e manutenzione”.

La gara si è svolta su sette lotti con un importo complessivo di 273.918.374 euro.

Il primo lotto comprendeva gli istituti scolastici in Liguria e Piemonte, il secondo quelli della Lombardia, il terzo quelli di Lazio e Sardegna, il quarto quelli di Campania e Basilicata, il quinto Calabria e Sicilia, il sesto Toscana e Veneto e infine il settimo raggruppava Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

Le regioni non ricomprese nel bando di gara provvederanno invece alla realizzazione del Piano Scuole per la connettività a banda ultralarga attraverso le loro società in-house regionali.

Bonus 500 euro Infratel voucher

Stando ai dati riportati, Fastweb si è aggiudicata il numero più elevato di lotti. Di seguito la distribuzione.

Nello specifico, secondo quanto deliberato, il primo lotto (Liguria e Piemonte) è stato aggiudicato da Fastweb per un importo offerto di 31,262 milioni di euro, il secondo lotto (Lombardia) da Intred per un importo offerto di 39,408 milioni di euro, il terzo (Lazio e Sardegna) ancora da Fastweb per importo di 36,745 milioni di euro, il quarto (Campania e Basilicata) da Fastweb per importo di 33,046 milioni di euro, il quinto (Calabria e Sicilia) ancora da Fastweb con offerta di 46759 milioni di euro, il sesto da TIM con importo totale offerto di 43,539 milioni di euro e il settimo (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia) sempre da TIM con importo finale offerto di 40,221 milioni di euro.

Secondo quanto comunicato dalla società in-house del MISE, Infratel Italia, dopo i controlli previsti si provvederà a sottoscrivere i contratti con gli operatori aggiudicatari per iniziare al più presto le opere previste per i 34.000 istituti scolastici italiani.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button