Reti e FrequenzeVodafone

Vodafone: partnership con Equinix per collegare a Genova la rete di connessione subacquea 2Africa

Vodafone ed Equinix hanno annunciato una collaborazione che porterà alla costruzione di un Digital Hub che collegherà la città di Genova alla rete subacquea 2Africa.

Equinix è una compagnia statunitense specializzata in data center e connessioni internet, che si occuperà di portare l’infrastruttura di cavi di connessione subacquei 2Africa fino a Genova, e che collaborerà con Vodafone per il collegamento alla terraferma.

2Africa è un progetto internazionale che mira alla realizzazione di una rete di cavi per telecomunicazioni subacquei, che circumnavigherà il continente africano connettendo oltre 16 Nazioni all’Europa e al Medio Oriente.

La città di Genova, secondo quanto dichiarato, è stata scelta per la sua rilevanza secolare come porto storico per le connessioni marittime con tutto il mondo e per la posizione geografica, ottimale all’allacciamento con l’Europa della rete 2Africa.

Marco Bucci, Sindaco della città di Genova, ha così commentato:

Siamo entusiasti di essere stati scelti come città ospite per l’hub GN1 che collegherà la nuova rete subacquea, diventando un punto di approdo per tutto il nord Italia dei cavi di 2Africa.

Genova è conosciuta per il ruolo centrale che ha rivestito negli scambi marittimi per molti secoli. Grazie a GN1, la città diventerà uno dei più grandi porti digitali dell’Europa, tornando a rivestire un ruolo chiave nello scambio di dati.

Vodafone, la cui divisione internazionale è attiva nell’approdo di infrastrutture cablate subacquee in tutta Europa, si occuperà di collegare la rete 2Africa grazie alla struttura GN1 di Equinix, che fungerà da punto di interconnessione strategica per il rafforzamento della connettività nel continente.

Emmanuel Becker, Direttore Generale di Equinix Italia, ha dichiarato:

L’Italia rappresenta un mercato in forte crescita per Equinix nei territori EMEA (Europa, Medio Oriente e Asia), oltre che un punto di connessione strategico per molte altre regioni.

Siamo al lavoro per fornire ai nostri clienti una possibilità di accesso migliorata alla rete cablata sottomarina, che consentirà di espandere le loro opportunità a livello internazionale.

Grazie anche all’apertura del nostro nuovo data center a Milano, vogliamo creare una rete metropolitana alla quale i clienti potranno connettersi per dialogare con partner economici italiani e di tutto il mondo.

GN1 sarà connessa in modo diretto tramite la fibra ottica a ML5, un data center di Equinix che aprirà a breve a Milano, e che permetterà alla società di aumentare il numero di partner e incrementare la propria penetrazione nei mercati digitali europei.

equinix vodafone data center

Secondo quanto dichiarato, la struttura GN1 di Genova offrirà ai clienti una connessione sicura e servizi interconnessi, oltre alla possibilità di sfruttare l’ecosistema digitale del ML5 di Milano, mettendo a disposizione 150 armadi di connessione in uno spazio di circa 560 metri quadri.

Eugene Bergen Henegouwen, Presidente della zona EMEA (Europa, Medio Oriente e Asia) presso Equinix, ha annunciato:

Siamo lieti di aggiungere una nuova città alla nostra lista EMEA. Il sito Equinix di Genova offre un grande punto di aggancio per gli operatori di cavi subacquei, e allo stesso tempo spinge l’ecosistema digitale della nostra nuova struttura ML5 di Milano.

Equinix continua a concentrarsi sull’espansione come operatore di servizi di connettività globali. Il nostro sforzo è sempre votato al supporto della domanda proveniente dalle aziende di tutto il mondo di accelerare la trasformazione digitale.

Stiamo aiutando le imprese a connettersi a tutto quello di cui hanno bisogno per raggiungere il successo, e continueremo a farlo.

La rete 2Africa prevede di mettere a disposizione contemporaneamente più di quanto permettano tutti i canali di connessione cablati subacquei attivi ad oggi tra l’Europa e l’Africa, con una velocità prevista fino a 180 Tbps (terabit per secondo).

Nick Gliddon, Direttore di Vodafone Carrier Services, ha poi aggiunto:

Il progetto 2Africa è di vitale importanza per il miglioramento della connettività tra l’Europa, l’Africa e il Medio Oriente, e perfezionerà anche le connessioni intra-europee. Collegando la Spagna e il Portogallo direttamente con Genova e con Milano, questo sistema permetterà di evitare i colli di bottiglia previsti con la fibra ottica rappresentati dai territori di Francia e Spagna, rafforzando ancora di più la rete Gigabit di Vodafone.

2Africa include partner come Facebook, Orange, Vodafone, China Mobile International, Orange e altri, mentre la struttura GN1 sarà costruita seguendo i più recenti standard di rispetto per l’ambiente e funzionerà con il 100% di energie rinnovabili.

Il data center ML5 a Milano diventerà invece un nuovo International Business Exchange (IBX), e metterà a disposizione tutti i più recenti servizi digitali di Equinix, permettendo inoltre connessioni virtuali con molti fornitori cloud internazionali come Amazon Web Services, Microsoft Azure, Google Cloud e Oracle Cloud.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button