Reti 5G

Reti 5G, Ericsson: software cognitivi per ottimizzare la qualità delle nuove reti

Ericsson ha reso noto di aver visto incrementare l’impiego di software cognitivi per il design e l’ottimizzazioni delle reti, di pari passo con l’implementazione del 5G commerciale in tutto il mondo, che richiede agli operatori di gestire reti più complesse.

Ericsson ha deciso di estendere il proprio portfolio di Network Design & Optimization (NDO) con l’Ericsson Operations Engine Cognitive Software, che sfrutta algoritmi di deep learning per acquisire dati sulle prestazioni della rete e sull’esperienza degli utenti.

Una prima implementazione è stata effettuata da Ericsson in Giappone e in Cina e ha permesso di rilevare il 98% dei guasti, incrementando anche la capacità di individuare problemi nascosti (circa +50%) e l’efficienza delle attività di ottimizzazione (+30%), che insieme portano a un incremento dell’efficienza complessiva del 60%, stando a quanto riportato.

Attualmente, la Cognitive Solution ideata da Ericsson risulta implementata in circa 7,4 milioni di celle, sia su tecnologia RAN Ericsson che su tecnologie di altri operatori.

Per motivare l’esigenza di puntare sulla gestione e sull’ottimizzazione delle reti, il colosso svedese Ericsson ha riportato le statistiche estrapolate da un precedente studio sulla qualità della rete degli operatori, evidenziando come, secondo i dati raccolti, gli operatori con la migliore qualità godono mediamente di maggiori ricavi per utente, con un ARPU di circa il 31% superiore rispetto agli altri attori del mercato.

Inoltre, anche il tasso di abbandono dei clienti è sensibilmente ridotto in presenza di reti stabili (-27%).

Intervistando gli operatori per conoscere, nel dettaglio, le loro impressioni circa la necessità di rendere più efficienti le reti mobili odierne di quinta generazione, Ericsson ha potuto stilare un secondo report sull’argomento.

Secondo i dati riportati nel secondo studio, circa il 56% degli operatori ritiene che le spese operative delle aziende saranno destinate a incrementare sensibilmente nell’era del 5G commerciale, mentre il 64% afferma che farà affidamento sull’intelligenza artificiale per trasformare l’approccio alla progettazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button