FastwebLavoro

Fastweb, accordo con Concentrix per il servizio clienti: 250 posti di lavoro a Cagliari e Lecce

Fastweb ha annunciato ufficialmente l’accordo con il fornitore Concentrix che prevede il trasferimento di parte dei servizi di assistenza clienti in Italia, con la creazione di circa 250 nuovi posti di lavoro a Cagliari e a Lecce. La notizia era stata già accennata ieri dall’AD Alberto Calcagno.

Nel corso della conferenza live di ieri, 15 Dicembre 2020, Calcagno aveva infatti comunicato che uno degli sforzi di Fastweb per la collettività sarebbe stato rappresentato dalla creazione di 250 posti di lavoro tramite partner in Italia.

Adesso giunge la notizia ufficiale, dal momento che Fastweb ha selezionato Concentrix per accompagnare la trasformazione digitale del suo servizio di customer care tramite un accordo quadriennale.

L’accordo prevede appunto, nel corso del 2021, il trasferimento delle attività attualmente svolte all’estero verso le sedi di Concentrix di Cagliari e di Lecce, con la creazione di circa 250 posti di lavoro. Il nuovo partner garantirà inoltre l’applicazione della clausola sociale per gli addetti al call center già occupati in Italia sulla commessa Fastweb dal precedente fornitore.

Il percorso di collaborazione concretizzato nell’accordo quadriennale definito con Concentrix permetterà a Fastweb di concentrare le sue attività di customer care sui canali digitali come Whatsapp e l’App MyFastweb, in modo da semplificare la relazione e ridurre i tempi di attesa.

Il progetto rientra dunque, come sopra accennato, nel piano strategico Nexxt Generation 2025 che prevede anche la creazione di nuovi posti di lavoro direttamente all’interno dell’azienda. A tal proposito, Fastweb ha più volte ricordato che in questo periodo, per la precisione già dal mese di Febbraio 2020, i suoi dipendenti stanno lavorando esclusivamente in smart working.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button