Economia e FinanzaFastweb

Fastweb: 1,889 milioni di SIM nel mobile, cresce la quota di clienti ultrabroadband nel fisso

Il Gruppo svizzero Swisscom ha riportato oggi i suoi risultati finanziari del terzo trimestre dell’anno. Fastweb, la controllata italiana, mostra ancora clienti, ricavi ed EBITDA in aumento.

Secondo quanto riportato, nel terzo trimestre Fastweb ha raggiunto nel fisso quota 2,7 milioni di clienti, in aumento del +4% rispetto all’anno scorso. Nel mobile, sono invece attive 1.889.000 SIM nel terzo trimestre, in aumento del +14%.

L’operatore punta ancora sulla convergenza, per tentare di incrementare la percentuale di clienti che dispongono sia di un’offerta fissa che di un’offerta mobile, attualmente pari al 34%, oltre un terzo del totale.

Anche il segmento dei clienti business continua a crescere per Fastweb, con ricavi in aumento del +5,4%. Nel segmento dei grandi clienti pubblici e privati, Fastweb dispone di una quota di mercato in termini di ricavi pari al 30%, “consolidando il proprio posizionamento di primo operatore alternativo”.

Nel wholesale, l’operatore presenta invece ricavi a quota 169 milioni di euro, in aumento del +22% rispetto all’anno scorso, con il numero di linee UBB cresciuto del +34%.

Per il segmento fisso di Fastweb, Swisscom ha evidenziato una penetrazione dei servizi a banda ultralarga ancor più netta: secondo i dati riportati, circa il 71% della customer base complessiva dell’operatore dispone di una connessione di questo tipo.

Sul mobile, invece, viene evidenziato un incremento dell’ARPU (vale a dire i ricavi medi mensili per singolo cliente) del +5% e una sensibile crescita del traffico dati, dovuta probabilmente anche al contesto pandemico degli scorsi mesi.

Per conoscere in tempo reale le novità degli operatori, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Analizzando i principali indicatori finanziari, si evidenzia che Fastweb ha raggiunto quota 1,67 miliardi di euro di ricavi, in aumento del +6% rispetto all’anno scorso, con un EBITDA complessivo a quota 568 milioni di euro, in rialzo del +5% circa.

Gli investimenti si sono ridotti rispetto all’anno precedente, del -7,4%, ma si attestano comunque intorno ai 410 milioni di euro, una quota pari a circa il 25% dei ricavi.

Guardando agli investimenti strategici, come noto, Fastweb è attualmente impegnato con TIM per il progetto di coinvestimento in FiberCop sul fisso, mentre sul mobile l’operatore continua a investire sulla sua rete 5G e soprattutto sulla tecnologia Fixed Wireless Access a livello nazionale.

Anche in questo caso, è stato ribadito che il lancio dei servizi di quinta generazione di Fastweb è atteso entro la fine dell’anno, ma non sono state fornite date più precise.

Inoltre, Swisscom ha ricordato l’operazione di Fastweb annunciata a inizio mese, per l’acquisizione del 70% del capitale di 7Layers, specializzata in servizi cloud, che permetterà di rafforzare l’offerta dedicata al mercato business creando nuove sinergie.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button