LavoroVodafone

Vodafone Business lancia OneBusiness Share per la trasformazione digitale delle PMI

Vodafone Business lancia OneBusiness Share, una soluzione nativamente convergente in Italia, dedicata alla trasformazione digitale delle PMI.

Come evidenzia l’operatore, OneBusiness Share è pensata per rispondere ai bisogni delle imprese (dal piccolo ufficio fino all’impresa di medie dimensioni) pronte ad approcciarsi al futuro digitale. In un’unica soluzione, infatti, OneBusiness Share di Vodafone Business combina la connettività fissa e mobile, servizi dedicati e soluzioni digitali per intraprendere un percorso personalizzato di trasformazione digitale.

A tal proposito, la soluzione ideata da Vodafone Business prevede quattro diverse “taglie”, in modo da rispondere alle priorità specifiche delle PMI, oltre ad essere ulteriormente personalizzabile direttamente dal cliente che usufruisce della piattaforma.

Inoltre, OneBusiness Share offre la possibilità di condividere i Giga tra tutte le SIM, servizi di consulenza e assistenza da parte di esperti Vodafone e soluzioni digitali per lavorare in sicurezza ed efficienza, includendo anche una piattaforma di Unified Communication & Collaboration, che risponde alle esigenze di collaborazione da remoto, anche con utenti esterni. Tutti questi servizi sono abilitati dalla connettività fissa e mobile di Vodafone, anche all’estero.

L’emergenza Coronavirus ha avuto un impatto significativo sulle piccole e medie imprese italiane, sia in termini di domanda e ricavi, sia in termini di annullamento di ordini o contratti. Una delle cause principale di questo impatto è stata la maggiore o minore apertura al digitale.

Secondo uno studio commissionato da Vodafone, infatti, le PMI più digitalizzate hanno avuto maggiori opportunità rispetto a quelle più indietro nel percorso di digitalizzazione. Nonostante questi dati, però, sono ancora numerose le difficoltà riscontrate dalle PMI: oltre la metà ha difficoltà a individuare la tecnologia corretta o il giusto fornitore, quasi il 40% ha necessità di supporto per la formazione, così come resta ancora alto il gap tecnologico tra PMI e aziende di maggiori dimensioni. Infatti, solo il 20% delle PMI usa il cloud (contro il 57% delle grandi aziende) e meno del 10% adotta l’e-commerce per la propria attività.

Questi dati, emergono anche dal Future Ready Report, uno studio condotto da Vodafone Business per individuare gli elementi chiave di un’impresa pronta al futuro, con un’attenzione particolare agli scenari aperti nei mesi scorsi. Le imprese “future ready” sono, infatti, aperte all’innovazione tecnologica e al cambiamento, comprendendo dunque il potere del digitale, ai fini di incrementare la propria crescita e rispondere in modo efficiente alle nuove sfide del mercato.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button