TechFastweb

Fastweb: selezionati i finalisti della Call per lo sviluppo di soluzioni digitali innovative

Si è conclusa il 12 ottobre 2020, la fase di Project Design di #Open2TheFuture, la call di Open Innovation, per lo sviluppo di soluzioni digitali innovative, lanciata lo scorso aprile 2020 da Fastweb in collaborazione con Cariplo Factory, che vede il passaggio alla fase di prototipizzazione dei sei progetti finalisti.

#Open2TheFuture si è rivolta sia all’interno di Fastweb, coinvolgendo tutti i dipendenti dell’azienda, sia all’ecosistema esterno, costituito da startup e PMI, Centri di Ricerca e Università, per poter contribuire ad accelerare la diffusione di una nuova cultura dell’innovazione, basata sulla contaminazione positiva.

Le aree specifiche di interesse per la call di Fastweb sono state: soluzioni digitali, per migliorare la qualità della vita dei clienti negli ambiti entertainment e tempo libero, Smart Home, salute e benessere e sicurezza, e soluzioni data-driven, per supportare la trasformazione e il miglioramento dell’efficienza operativa aziendale e dell’esperienza del cliente, attraverso l’utilizzo dei big data, dell’intelligenza artificiale e di strumenti avanzati di automazione.

Nella sua fase di lancio, #Open2TheFuture ha raccolto 200 proposte di concept, con l’obbiettivo di ottenere idee innovative da trasformare in servizi e soluzioni di nuova generazione, in grado di rispondere ai crescenti bisogni di famiglie e imprese, sfruttando le potenzialità offerte dal digitale.

Dopo un percorso di valutazione e selezione, al quale hanno partecipato numerosi esperti di Fastweb, sono stati selezionati sei progetti, quattro sviluppati all’interno di Fastweb e due provenienti da start up esterne. La giuria, composta da esperti di settore e dal management dell’azienda di telecomunicazioni italiana, ha infine scelto di premiare tutti i progetti arrivati alla fase di Project Design, per via del loro alto livello di innovazione e per la loro aderenza alla visione strategica aziendale.

Queste le parole di Antonello Digioia, Head of Product Marketing & Innovation di Fastweb:

Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti da #Open2TheFuture, un percorso avviato da più di anno e che ha visto non solo il confronto e la contaminazione con realtà esterne provenienti dal mondo delle startup e delle PMI, ma anche il coinvolgimento di tutti i dipartimenti dell’azienda che ha messo in luce quel patrimonio preziosissimo di capacità di generare innovazione che abbiamo al nostro interno, di metterlo in circolazione e svilupparlo. Le idee presentate oggi sono il segnale che iniziative come queste possano essere un’ottima opportunità per stimolare l’innovazione e la contaminazione necessarie a disegnare soluzioni per semplificare la vita e il business dei nostri clienti, in un momento storico nel quale la digitalizzazione e l’innovazione hanno un ruolo centrale per il nostro Paese.

Enrico Noseda, Chief Innovation Advisor di Cariplo Factory, ha sottolineato, invece, l’importanza di stimolare idee e imprese innovative, soprattutto in un momento di emergenza sanitaria come quello di questi mesi, aggiungendo, inoltre, che progetti come #Open2TheFuture possono dare un impulso determinante al processo di trasformazione digitale delle aziende.

Fastweb

Nel dettaglio, per quanto riguarda i progetti sviluppati all’interno di Fastweb, sono state selezionate: una soluzione di digital Onboarding che, sfruttando le potenzialità dell’intelligenza artificiale, permette di offrire un’esperienza più efficace e coinvolgente nel processo di acquisizione e riconoscimento dei clienti; una piattaforma unificata che facendo leva su Edge Computing, Micro Data Centers, 5G e Coding, permetterà alle aziende di sviluppare soluzioni IoT e servizi digitali a bassa latenza, per le aziende e le pubbliche amministrazioni; una soluzione che, attraverso le tecnologie dell’intelligenza artificiale, personalizzerà le comunicazioni verso i clienti che hanno prestato il consenso, indirizzando loro messaggi rilevanti basati su eventi mediatici; e una soluzione che grazie all’utilizzo di algoritmi di AI migliorerà la qualità dell’assistenza digitale ai clienti, consentendo un’analisi più immediata delle richieste.

AskData, invece, la startup italiana supportata da Y Combinator, è stata scelta per la sua soluzione in grado di offrire una nuova esperienza di ricerca dei dati, riducendo i costi e i tempi generalmente richiesti per recuperare informazioni utili attraverso i propri sistemi aziendali. La start up KPI6, infine, è stata selezionata per la sua piattaforma software, che permette alle aziende di fare ricerca di mercato in modo autonomo e in tempo reale, attraverso l’utilizzo di sorgenti dati digitali, in grado di fornire informazioni immediate su consumatori, opinioni, trend e altro ancora.

I sei progetti selezionati della call di Fastweb entreranno ora in una fase di prototipazione, per testarne il valore e identificare quelli da integrare all’interno del portafoglio di servizi o da adottare nei processi aziendali, aprendo la strada a possibili nuove partnership.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button