LexFoniaTim

TIM porta in tribunale il Comune di Maddaloni (Caserta): mancati pagamenti per 48.000 euro

Negli scorsi giorni, TIM ha portato in tribunale il Comune di Maddaloni, in provincia di Caserta, per il mancato pagamento di servizi di telefonia e accessori per una somma pari a circa 48.000 euro

Nel dettaglio, TIM ha portato il Comune al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per il mancato pagamento di fatture per fornitura ed erogazione di servizi di telefonia fissa, acquisto, manutenzione, noleggio e assistenza tecnica di apparati e servizi di vario genere, per un importo di 48.000 euro.

Il Responsabile Affari Legali del Comune ha dunque affidato l’incarico a un avvocato di Acerra (Napoli) per difendere le ragioni dell’Ente in tribunale contro il ricorso presentato da TIM, per decreto ingiuntivo, contro il Comune di Maddaloni, il cui sindaco è Andrea De Filippo.

Il Decreto Ingiuntivo è il numero 1570/2020-RG e la determina del Servizio Affari Legale è stata pubblicata il 10 Settembre 2020. Secondo quanto emerge dalle informazioni fornite dal Comune di Maddaloni, TIM sarà rappresentata dall’avvocato Paolo De Sanctis Mangelli.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button