ServiziRimodulazioni TariffarieTimVodafoneWindTre

Pay For Me, Pensaci Tu e 4088 For Me: chiudono i servizi di addebito di TIM, WindTre e Vodafone

Nella giornata di oggi, 14 Settembre 2020, chiude definitivamente il servizio Pay for Me di TIM, che permetteva di chiamare un numero di rete fissa o mobile TIM addebitando al destinatario della telefonata i costi della conversazione. Stesso discorso per il servizio affine di WindTre e per quello di Vodafone.

La notizia era stata già annunciata con un’informativa ufficiale sulla pagina dedicata del sito di TIM, nella sezione News (Per i Consumatori) già a Luglio 2020.

Da oggi, il servizio sarà cessato e non risulterà più disponibile; TIM procederà infatti con la disattivazione automatica senza costi e i clienti non potranno più addebitare il costo della chiamata.

Il servizio, nato nel lontano 4 Giugno 2002, aveva permesso per anni di addebitare il costo della chiamata e poteva essere utilizzato negli ultimi tempi anche per chiamare un numero fisso o mobile di TIM dall’Italia (da fisso e mobile TIM, Vodafone o Wind) e dall’estero (da mobile TIM o Wind).

Per usufruire del servizio, era sufficiente digitare la stringa 4088 seguita dal numero fisso o mobile di TIM da chiamare e a cui addebitare il costo della chiamata.

Il cliente che riceveva la chiamata con addebito poteva chiaramente decidere se accettarla o rifiutarla, poiché veniva avvisato preventivamente da un messaggio.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

offerte addebitare costo chiamata

Il servizio Pay for Me di TIM trova i suoi corrispettivi anche negli altri operatori WindTre e Vodafone. Nel dettaglio, il servizio di WindTre è Pensaci Tu e quello di Vodafone è 4088 For Me. Entrambi, permettevano appunto di addebitare il costo delle chiamate ad altri clienti.

A partire da oggi, 14 Settembre 2020, anche il servizio Pensaci Tu di WindTre non sarà più disponibile. Anche in questo caso, la comunicazione alla clientela dell’operatore era stata data in anticipo sulla pagina WindTre Informa del sito ufficiale del brand unico.

Similmente, anche Vodafone nel suo sito ufficiale ha indicato che da Settembre 2020 il servizio non è più disponibile.

Dapprima, i tre servizi sopra citati erano nati per essere validi solo verso le numerazioni dei rispettivi operatori. In seguito a diversi accordi tra gli operatori, i servizi erano stati estesi vicendevolmente e adesso non risultano più disponibili.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button