Tech

Convenzione Infratel: Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia aderisce al progetto WiFi Italia

Infratel ha reso noto di aver firmato una convenzione con il MiSE, la Regione Puglia e il Parco Nazionale dell’Alta Murgia per la diffusione della connettività WiFi nell’area.

La convenzione è stata firmata oggi, 1° Giugno 2020, e mira a diffondere il WiFi e le piattaforme intelligenti per l’attuazione di misure sperimentali anche in tema di valorizzazione del territorio e del suo patrimonio naturale e culturale.

Con l’accordo si darà infatti il via alla progettazione, realizzazione e manutenzione di un’infrastruttura costituita da diversi punti di accesso WiFi che permetterà l’accesso gratuito alla rete internet e a diversi servizi digitali, sia per i cittadini che per i turisti nelle aree del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

Il Parco ha dunque aderito al progetto WiFi Italia e la navigazione sarà possibile tramite l’App dedicata al termine dei lavori. Inoltre, i partner hanno reso noto che sarà anche sperimentato l’impiego di nuove tecnologie come ad esempio il Li-Fi (il cosiddetto corrispondente ottico del WiFi) per i servizi pubblici del Parco.

Mirella Liuzzi, sottosegretaria del Ministero dello Sviluppo Economico, si è detta soddisfatta per l’accordo che avvicina il Parco Nazionale dell’Alta Murgia al nuovo paradigma del Turismo 4.0:

“Come Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico e cittadina della vicina Matera, sono orgogliosa dell’importante risultato raggiunto. L’obiettivo è quello di dotare le aree interne del nostro Paese di un sistema di infrastrutture materiali e immateriali per lo sviluppo di un ecosistema digitale votato al Turismo 4.0 e che possa valorizzare le peculiarità di questi territori. Questa convenzione rappresenta un ulteriore passo in avanti affinché il Parco dell’Alta Murgia diventi sempre più un luogo attrattivo per cittadini e turisti, nonché volano per la crescita del tessuto economico locale”.

Anche Marco Bellezza, Amministratore Delegato di Infratel Italia, ha commentato l’accordo, definendo fondamentale l’accelerazione alla digitalizzazione del Paese anche con riferimento alle zone turistiche.

L’ambizione di Infratel è di estendere il modello della convenzione con il Parco dell’Alta Murgia anche ad altri Parchi nazionali, per ripartire dopo l’emergenza Coronavirus, con un turismo di qualità e sostenibile.

Francesco Tarantini, Presidente del Parco Nazionale Alta Murgia, ha invece sottolineato la spinta del digitale e della connettività per l’intera area, che permetterà di rendere fruibile il patrimonio geologico, naturalistico e culturale del Parco, con un occhio anche alla sicurezza dei turisti, permettendo a tutti di essere raggiungibili tramite la connessione a internet gratuita in caso di necessità.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close