ServiziTim

TIM: dal 1° Luglio 2020 alcune vecchie eSIM non potranno essere spostate su altri dispositivi

TIM sta avvisando i possessori di alcune vecchie eSIM, commercializzate prima del lancio delle Card per smartphone e utilizzate principalmente con smartwatch supportati, che fra qualche giorno non potranno più scaricare la eSIM su altri dispositivi.

Il motivo di questa novità per alcuni clienti con eSIM TIM è dovuto ad un aggiornamento della piattaforma tecnologica, che partirà dal 30 Giugno 2020.

TIM
Una delle vecchie versioni di voucher TIM eSIM (in questo caso incluse tempo fa con i Galaxy Watch compatibili).

La conseguenza diretta per i clienti coinvolti consisterà in particolare, a partire dal 1° Luglio 2020, nell’impossibilità di installare il profilo eSIM su un dispositivo diverso da quello attualmente in uso.

A partire da ieri, 27 Maggio 2020, TIM ha anche cominciato ad avvisare questi clienti con un SMS informativo, di seguito il testo:

Gentile cliente, ti informiamo che, a partire dal 1° Luglio 2020, in seguito ad aggiornamento tecnologico delle nostre piattaforme di rete, si potrebbe verificare l’impossibilità di installare la tua TIM eSIM su un dispositivo diverso da quello attualmente già in uso. Per info e dettagli chiama il 119

La comunicazione in questione riguarda in particolare i clienti TIM in possesso di vecchie eSIM con codice L013. Si tratta di schede “virtuali” commercializzate prima di Novembre 2019, quando TIM ha cominciato a vendere le nuove eSIM Card valide anche per smartphone, ed utilizzate per altri progetti precedenti come quelli dedicati agli smartwatch, come ad esempio Galaxy Watch.

I clienti con questa vecchia tipologia di voucher eSIM di TIM non avranno alcuna interruzione del servizio dopo il 30 Giugno 2020, potendo quindi continuare ad utilizzare normalmente la propria eSIM sul dispositivo in cui è registrata.

Tuttavia, se vorranno spostare il profilo eSIM su un altro dispositivo sarà necessario effettuare un cambio voucher (Cambio eSIM), ottenendo quindi una nuova Card con nuovo codice QR.

Fino al 31 Dicembre 2020, salvo cambiamenti, questa operazione avrà il rimborso del costo sostenuto dal cliente, pari a 15 euro, che sarà effettuato dal punto vendita stesso.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

eSIM

Nel frattempo, dopo il lancio delle nuove card per le schede virtuali di TIM a Novembre 2019, sono usciti diversi nuovi dispositivi che supportano questa tecnologia.

Infatti, è stata aggiornata la lista di smartphone, tablet e smartwatch supportati dalle nuove eSIM di TIM.

In dettaglio, la lista degli smartphone è ora composta da Apple iPhone XS (versione iOS da 12.2), iPhone XS Max (versione iOS da 12.2), iPhone XR (versione iOS da 12.2) serie iPhone 11 (questi ultimi dotati di modalità Dual SIM tramite una nano SIM fisica e la eSIM), iPhone SE 2020 64/128GB (nano-SIM e una eSIM), Motorola RazrSamsung Galaxy S20, Galaxy S20 5G, Galaxy S20+ 5G, Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy Z Flip, Huawei P40 PRO 5G e Huawei P40 5G.

Per quanto riguarda invece gli smartwatch supportati al momento figurano sempre Samsung Galaxy Watch, Samsung Galaxy Watch Active 2. Non sono presenti nella lista gli Apple Watch probabilmente poiché l’utilizzo dei modelli con eSIM è ancora in esclusiva con Vodafone. Samsung Gear S2 non è più compatibile con le nuove tecnologie di eSIM.

Infine, i modelli di tablet supportati attualmente sono Apple iPad 10.2 32GB 7th Wi-Fi + Cellular, iPad Pro 11 64GB, iPad Pro 12,9 64GB, Microsoft Surface Pro X LTE (3), Microsoft Surface Pro X.

Si ricorda che non è comunque escluso che anche altri dispositivi non presenti nella lista ma usciti di recente siano supportati, come ad esempio Galaxy Fold o i Google Pixel.

Si ringrazia A. per la segnalazione. 

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button