Linkem

#linkyourfuture il progetto PCTO di Linkem ed Elis rivolto a 37 studenti tra Taranto e Bari

Linkem, in collaborazione con Elis, lancia l’iniziativa #linkyourfuture, un progetto PCTO rivolto agli studenti di alcuni Istituti di Istruzione Secondaria Superiore.

Con la chiusura delle scuole per via dell’emergenza dovuta al nuovo Coronavirus, infatti, come dichiarato nel comunicato stampa del 27 aprile 2020, Linkem ed Elis si impegnano a supportare le scuole nel proseguimento dei Percorsi per le Competenze trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro), al momento sospesi e non più obbligatori per gli studenti.

Si ricorda che Elis è una realtà no profit che forma persone al lavoro, sulla scia dei valori di San Josemaría, fondatore dell’Opus Dei, e che si rivolge ai giovani, ai professionisti e alle imprese, al fine di costruire con loro percorsi formativi, progetti di innovazione e attività di sviluppo sostenibile.

Pietro Cum, Amministratore Delegato Elis, ha commentato:

Il nostro dialogo con i giovani e giovanissimi ruota intorno all’idea che ciascuno di loro abbia dei talenti, spesso nascosti, che gli educatori hanno il compito di portare alla luce. La scuola e la formazione in genere devono trovare gli strumenti giusti per ispirare i ragazzi, renderli capaci di prendere in mano le proprie aspirazioni e trasformarle in un percorso di studio e in un lavoro. San Josemaría, ispiratore di Elis, amava rivolgersi ai giovani dicendo <<Sognate e la realtà supererà i vostri sogni>>. Cerchiamo di fare nostro questo messaggio ogni giorno, e questo progetto al fianco di Linkem va proprio in questa direzione: creare un corto circuito tra professionisti e studenti, creare dei modelli di riferimento che possano consigliare e incidere sulle scelte dei ragazzi, oltrepassando le distanze imposte dal particolare momento che stiamo vivendo.

In particolare, all’iniziativa parteciperanno 37 studenti del quarto anno, di cui 22 dell’Istituto Guglielmo Marconi e Margherita Hack di Bari e 15 dell’Istituto Pacinotti e Fermi di Taranto, grazie agli strumenti digitali utilizzati già per la didattica a distanza.

Linkem

Linkem condividerà con gli studenti le testimonianze dei propri manager impegnandosi, quando sarà possibile, ad accogliere gli studenti presso la propria sede di Taranto affinché possano partecipare attivamente ad alcune attività aziendali, al fine di comprenderne le dinamiche operative.

 Tra le principali attività dell’iniziativa #linkyourfuture è prevista una challenge sull’utilizzo e lo sviluppo di tecnologie e servizi utili anche per fronteggiare il periodo di emergenza sociale e sanitaria attuale. Francesco Sortino, Direttore Marketing di Linkem, futuro operatore 5G italiano presente anche sul mercato della rete a banda ultra larga e wireless, ha commentato:

In questo delicato momento, in cui la tecnologia ci aiuta a stare più vicini, siamo particolarmente entusiasti di poter dare un contributo concreto a supporto del mondo dell’istruzione e di quello del lavoro. Il nostro obiettivo è quello di trasmettere un messaggio di speranza ai giovani attraverso un progetto di lungo periodo che ci auguriamo possa generare nuove opportunità favorire la scoperta di giovani talenti tra i tanti ragazzi protagonisti dell’iniziativa.

Nell’ambito dell’emergenza Covid-19, Linkem ha immediatamente individuato nella continuità della didattica uno dei principali obiettivi, insieme all’abilitazione dello Smart Working, che le reti di telecomunicazione contribuiranno a raggiungere. Proprio per questo, oltre al progetto #linkyourfuture che realizzeremo in partnership con Elis, abbiamo strutturato e messo a disposizione un’offerta dedicata alle famiglie e alle scuole che prevede la messa a disposizione di tablet configurati con una serie di applicazioni dedicate alla didattica a distanza.

In particolare la challenge lanciata agli studenti avrà come tema l’analisi dei servizi digitali destinati agli studenti e alle scuole, volti a favorire lo svolgimento delle attività didattiche anche per le fasi successive all’attuale stato di allarme. Gli studenti lavoreranno dunque da remoto con il supporto dei propri docenti, di Linkem e di Elis, confrontandosi interattivamente sull’avanzamento dei progetti.

Alla fine di settembre 2020 i migliori progetti saranno presentati e premiati presso i due istituti, inoltre, sempre nello stesso mese, Linkem offrirà la possibilità a tre studenti di ciascun istituto di svolgere attività di job-shadowing, così da poter esplorare il mondo lavorativo e venire a contatto con eventuali opportunità di carriera.

I docenti coinvolti nell’iniziativa sono Leonardo Panzini della scuola Guglielmo Marconi e Margherita Hack di Bari e Tiziana Moretti della scuola Pacinotti e Fermi di Taranto.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close