Reti e Frequenzeiliad

Iliad, Comitato Ambiente di San Benedetto del Tronto chiede di bloccare installazione di un’antenna

Ancora problemi per le installazioni delle antenne di Iliad, con il Comitato Ambiente e Salute di San Benedetto del Tronto che ha richiesto alle Amministrazioni di prestare attenzione all’installazione di una stazione radio base vicino a una scuola.

L’installazione è prevista nel quartiere Agraria del Comune, in un’area privata e con un’altezza di circa 30 metri. Si evidenzia che l’operatore ha comunque ricevuto regolare concessione edilizia a inizio anno e che sono già presenti in zona altre due antenne.

Secondo il Comitato Ambiente e Salute, Iliad avrebbe in questo periodo accelerato i lavori, senza che le proteste dei cittadini al Comune abbiano ricevuto una risposta chiara. È idea del Comitato che tale condotta, da parte dell’Amministrazione Comunale, sia in netto contrasto con il Regolamento approvato a Settembre 2019, in cui il Comune afferma di impegnarsi a compiere tutte le azioni atte a ridurre al minimo le esposizioni della popolazione ai campi elettromagnetici.

Come riporta RivieraOggi, il Comitato, insieme ad alcuni rappresentanti dei cittadini del quartiere firmatari di una petizione apposita, ha richiesto dunque alle Autorità competenti di far valere i diritti della popolazione anche in questo periodo di lockdown, dal momento che vicino all’antenna sorge un istituto scolastico privato.

Per rimanere aggiornati su nuove notizie e sulle novità della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb anche su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui“.

iliad logo

A Napoli, invece, sono state smontate delle antenne 5G sui piloni alla Mostra d’Oltremare.

Come ha reso noto Marco Gaudini, il Presidente della Commissione Ambiente del Comune, infatti, le strutture relative alle antenne (in questo caso non sono stati rivelati gli operatori coinvolti) sono state rimosse già da qualche giorno, come richiesto anche dal Comitato di Cavalleggeri No Ai Ripetitori.

Gaudini ha ringraziato il Sindaco di Napoli per la sua posizione netta dinanzi alla vicenda e il CdA di Mostra per aver accolto le richieste della popolazione. Le proteste in questo caso si erano protratte già da diversi mesi, con diverse manifestazioni contro l’installazione delle antenne.

Ai casi qui riportati si affianca uno stop all’installazione di un’antenna di WindTre già annunciato dal sindaco di Mezzocorona (Trento), Mattia Hauser, nonostante il parere positivo dell’Agenzia RIsorse Idriche ed Energetiche della provincia.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button