TlcFastweb

Fastweb contro l’emendamento di stop alle portabilità: occorre garantire la migliore connettività

Fastweb ha commentato l’ipotesi di blocco delle portabilità nelle telecomunicazioni dopo la proposta di emendamento al Decreto Cura Italia. L’azienda ritiene che vada garantito a tutti i cittadini il diritto di cambiare operatore per accedere a servizi migliori e più competitivi.

Fastweb ha infatti ricordato di essere consapevole del ruolo critico che stanno svolgendo in questo momento gli operatori di telecomunicazione e di aver provveduto ad applicare tutte le misure necessarie per salvaguardare i propri dipendenti di tutta la filiera e i clienti stessi, adottando procedure di smart working per il 100% delle risorse in azienda e mantenendo attivo il customer service per qualsiasi problematica.

La proposta avanzata queste ore per limitare i contagi, però, per Fastweb non contribuisce in alcun modo a salvaguardare lavoratori e clienti, in quanto le attività di portabilità solo di rado necessitano dell’intervento di un tecnico a casa.

Fastweb Mobile online

Di seguito, il commento di Fastweb a riguardo:

“In una nota all’AGCOM inviata oggi l’azienda ha sottolineato come la proposta di bloccare le procedure di migrazione e di portabilità del numero, avanzata in queste ore, non contribuisca in alcun modo alla salvaguardia dei lavoratori e dei clienti, poiché né le attività di cambio operatore per la rete mobile né quelle per la rete fissa, al netto di poche eccezioni, necessitano di intervento di un tecnico in casa”.

Secondo l’operatore, quindi, la proposta del blocco alle portabilità in questo periodo di emergenza e lockdown si porrebbe solamente in contrasto con le esigenze di connessione dei clienti, dato che la maggior parte delle richieste di migrazione derivano in queste settimane proprio dalla necessità di famiglie e imprese di ottenere una connettività migliore per svolgere al meglio le proprie attività.

Fastweb si è quindi definita totalmente contraria a “misure che limitino la possibilità dei cittadini di accedere alla migliore connettività”, rendendosi però disponibile a collaborare per identificare ulteriori strumenti di tutela, come ad esempio misure immediate per facilitare l’approvvigionamento di DPI da parte degli operatori di comunicazione.

L’azienda ha concluso la sua nota ufficiale confidando che sia eventualmente l’Autorità competente in materia, l’AGCOM, a occuparsi del tema delle portabilità.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button