TIM: donazioni di telefoni cellulari e SIM agli Istituti Penitenziari


Data l’attuale situazione di emergenza sanitaria nella quale versa il territorio italiano, TIM ha deciso di intraprende una nuova iniziativa che rientra nel più ampio progetto di TIM Operazione Risorgimento Digitale, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia.

Come da comunicato stampa del 21 marzo 2020, infatti, TIM ha inviato, in collaborazione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, 1.600 telefoni cellulari e altrettante SIM agli Istituti Penitenziari italiani per favorire i contatti tra i detenuti e i propri familiari in questo periodo di emergenza dovuto al Coronavirus.

In questo modo, infatti, i prigionieri avranno la possibilità di effettuare chiamate e videochiamate dalle loro carceri verso i propri cari, al fronte delle disposizioni e limitazioni del DPCM per motivi igienico-sanitari in tutto il territorio italiano.

Gli apparecchi telefonici e le relative SIM sono state consegnate al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria ai Provveditorati regionali i quali avranno il compito di distribuirli presso gli Istituti Penitenziari del territorio di competenza.

Si ricorda, inoltre, che TIM ha di recente sottoscritto un protocollo d’intesa, il quale si pone il duplice obiettivo di favorire il reinserimento nella società dei detenuti creando competenze utili a tal fine e introducendo anche un piano di formazione rivolto non solo ai detenuti, ma anche a tutti i dipendenti del Ministero.

TIM si mostra, dunque, impegnata in maniera continuativa al fine di soddisfare le nuove priorità di digitalizzazione emerse in tutto il territorio italiano in questi giorni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.