Offerte RoamingTim

TIM Roaming UE: dal 25 Novembre 2019 aumentano i Giga e diminuisce la tariffa a consumo

TIM ha deciso di anticipare gli aumenti al tetto massimo di Giga utilizzabili in roaming nei Paesi dell’Unione Europea, oltre a diminuire anche la tariffa a consumo che viene applicata in caso di superamento della soglia.

TIM Roaming

L’operatore lo reso noto con una comunicazione pubblicata oggi, 22 Novembre 2019 sul sito ufficiale, all’interno della sezione “Per i consumatori – Comunicazioni importanti”, raggiungibile dalla home page del sito.

Come si legge nella notizia di TIM, già a partire dal 25 Novembre 2019 , in occasione del primo rinnovo utile della propria offerta, tutti i clienti dell’operatore che viaggeranno in Europa potranno beneficiare di un aumento del tetto massimo dei Giga utilizzabili in Roaming UE, senza costi aggiuntivi. Non subirà invece alcuna variazione il traffico dati nazionale.

Si ricorda che in ottemperanza al Regolamento UE 2016/2286, anche conosciuto come Roaming Like At Home (RLAH), l’utilizzo del bundle dati, alle stesse condizioni nazionali, è consentito fino ad un quantitativo massimo nel mese di riferimento.

Di base, per calcolare il quantitativo massimo di internet utilizzabile in Europa, la normativa prevede l’applicazione di una formula che cambia ogni anno, e permetterà fino al 2022 di avere sempre più Giga a disposizione, in base anche al costo mensile della propria offerta.

Rispetto al 2018, ufficialmente dal 1° Gennaio 2020, e dal 25 Novembre 2019 per TIM, la nuova formula in vigore fino al 31 Dicembre 2020 sarà la seguente: Volume di GB = [importo della propria spesa mensile (IVA esclusa) /3,5] x 2. Quindi dal 1° Gennaio 2020, il limite scenderà da 4,50 euro a 3,50 euro per GB (IVA esclusa).

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Inoltre, così come fatto da Wind Tre, anche TIM anticipa a partire dal 25 Novembre 2019 la diminuzione della tariffa a consumo che viene applicata in caso di superamento della quantità di Giga utilizzabili in Unione Europea: da quella data, infatti, la tariffa verrà ridotta da 0,549 centesimi di euro per ogni MB (IVA inclusa) a 0,416 centesimi di euro per ogni MB (IVA inclusa).

chat

Invece, per i clienti con offerte che prevedono traffico illimitato per i servizi di Social, Video, Chat, Musica e Giochi, il massimale di traffico dati valido in roaming nei Paesi UE verrà ulteriormente incrementato: Social 6 Giga in più; Video 5 Giga in più; Chat 600 Giga in più; Musica 500 Giga in più; Giochi 100 Giga in più.

Nella comunicazione, TIM ricorda anche che non ci saranno variazioni ai bundle di minuti ed SMS, poiché la normativa non prevede un tetto all’utilizzo di queste componenti, e quindi si possono utilizzare con le stesse quantità previste in Italia. Allo stesso modo, non sono previste variazioni per chi ha un costo mensile dell’offerta tale da non prevedere limitazioni ai Giga utilizzabili in UE.

TIM invita anche i propri clienti che vorranno maggiori informazioni sui limiti massimi di Giga in UE sulla propria offerta ad utilizzare l’app MyTIM o a contattare il Servizio Clienti al 119.

Si ricorda che i Paesi in cui è valida la normativa sono tutti quelli dell’Unione Europea, a cui si aggiungono i Paesi della Area Economica Europea (EEA): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica), Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button