1Mobile: modalità di ricarica disponibili e restyling della sezione dedicata nel sito


1Mobile, il gestore telefonico di rete virtuale (MVNO) operante in Italia per mezzo della rete Vodafone fino in 4G LTE, ha di recente annunciato il restyling della sezione dedicata alla ricarica della SIM dal proprio sito ufficiale.

I clienti sono stati informati tramite social con un apposito post, pubblicato su Facebook intorno alle ore 16:00 dello scorso 4 Novembre 2019, riportante le seguenti parole: “Ci siamo rifatti il look!! Dai un’occhiata alla nuova interfaccia di pagamento sul nostro sito per ricaricare ancora più facilmente!! Visita il sito www.unomobile.it”. 

Una nuova interfaccia di pagamento dunque, che a detta dello stesso operatore, sarebbe migliorata diventando anche più facile e intuitiva per i clienti che devono sfruttarla. Basta visitare la homepage del portale per individuarla, subito sotto il banner dedicato alle domande più frequenti. In alternativa è possibile visitare la sezione dedicata raggiungibile selezionando la dicitura “Ricarica” situata sulla parte alta dell’homepage.

Il cliente che desidera ricaricare la propria SIM 1Mobile, non deve far altro che inserire (digitandolo dalla tastiera del proprio PC o device mobile) il proprio numero di cellulare, l’importo da ricaricare e cliccare sulla voce “Vai al pagamento“. Le transazioni possono essere effettuate tramite carte di credito dei circuiti VISA e MasterCard o attraverso il sistema di transazione PayPal.

   

In generale oltre che sul sito ufficiale, le ricariche 1Mobile sono disponibili (senza alcun costo di ricarica) negli importi da 5, 10, 15, 30 e 50 euro, anche presso:

  • 50.000 punti vendita Lottomatica Italia Servizi (LIS), nelle ricevitorie Sisal abilitate al servizio e nei punti Snaipay diffusi su tutto il territorio italiano;
  • I punti di vendita Carrefour Planet,Carrefour Iper, Carrefour Market e Carrefour Express che aderiscono all’iniziativa;
  • Gli sportelli bancari del circuito QuiMultibanca;
  • I rivenditori del distributore La Flora Srl.

Mentre la ricarica online è disponibile da subito, quella acquistata presso un rivenditore fisico richiede al cliente di seguire le istruzioni del menù interattivo dopo aver chiamato il numero 401002. Il valore e il codice PIN di ricarica sono stampati sullo scontrino d’acquisto.

A ricarica acquistata presso uno dei punti vendita appena elencati, il cliente deve infatti procedere alla sua attivazione telefonando dal proprio cellulare il 401002 (o +39 346 4441002 da telefono fisso o da estero) e seguendo le istruzioni del menù interattivo.

In alternativa, è possibile digitare il codice*5002*seguito dalle cifre indicate sulla ricarica acquistata, dal simbolo#” e dal tasto di chiamata (senza spazi e dal telefonino al quale si vuole destinare la ricarica). Ad esempio, ipotizzando che il codice di ricarica sia 1234567890, bisogna digitare “*5002*1234567890#” e poi premere il tasto di chiamata.

Coloro che voglio ricaricare il recapito telefonico 1Mobile di un parente o amico, possono farlo direttamente dal proprio cellulare digitando la stringa “*5002*pinricarica*numerodaricaricare#” seguita dal tasto invio.

Per conoscere l’importo del credito residuo della propria SIM, i clienti 1Mobile possono telefonare il numero 401002 o digitare il codice “*5002#”, seguito dal tasto invio per visualizzare sullo schermo del telefonino l’importo del tuo credito residuo.

1Mobile

Si rammenta la natura di 1Mobile, ovvero l’operatore mobile di rete virtuale  (MVNO) presente sul mercato anche con il marchio Carrefour UnoMobile, che dallo scorso 17 Settembre 2018 ha ufficialmente la navigazione su rete 4G LTE di Vodafone fino a 60 Megabit/s per tutti i suoi nuovi e già clienti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.