Problemi e DisserviziSicurezza Mobile

Wind rimborsa in automatico i clienti coinvolti da attivazioni anomale di servizi VAS

A partire da oggi, 29 Ottobre 2019, Wind sta provvedendo a rimborsare automaticamente alcuni clienti ricaricabili che erano stati oggetto di attivazioni anomale e senza il proprio consenso dei servizi VAS, ovvero i cosiddetti servizi a valore aggiunto (o servizi Premium).

Secondo alcune testimonianze, da diverso tempo alcuni clienti Wind ricaricabili lamentavano l’attivazione di servizi a sovrapprezzo senza che fosse stato dato il consenso, e si sono quindi ritrovati ad avere degli addebiti non richiesti.

Questo può succedere con le SIM attivate da poco e su cui non è stato attivato il blocco dei servizi Premium, che evita proprio l’attivazione inconsapevole dei VAS.

Adesso, dunque, Wind sta informando dell’avvio della procedura di rimborso automatica, senza che sia stata quindi effettuata una richiesta da parte del cliente, tramite un SMS informativo.

SMS rimborso VAS

Ecco il testo del messaggio inviato nelle ultime ore ad alcuni clienti Wind ricaricabili coinvolti da queste attivazioni anomale di servizi VAS:

Gentile Cliente la informiamo di aver disattivato alcuni servizi a valore aggiunto di partner esterni attivati in maniera anomala sulla sua linea e di aver già rimborsato il relativo importo sul credito residuo. Per verificare il credito chiami il 4242 o utilizzi la stringa *123#

Come si evince dall’SMS, Wind sta già provvedendo a rimborsare in automatico, sul credito residuo della SIM, l’importo indebitamente sottratto a chi era stato oggetto di queste attivazioni, definite “anomale”, da parte di alcuni partner esterni, oltre ad aver ovviamente disattivato i servizi in questione.

Tutti i clienti che avessero diritto al rimborso saranno quindi contattati tramite lo stesso SMS e si ritroveranno il rimborso sul credito residuo. L’effettivo accredito del rimborso si potrà controllare comunque da app MyWind, area clienti o, come specificato nell’SMS, chiamando il 4242 o utilizzando la stringa *123#.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Wind logo

Secondo alcune informazioni raccolte da MondoMobileWeb contattando il Servizio Clienti dell’operatore e alcuni rivenditori, sembrerebbe che questo fenomeno di attivazioni anomale senza consenso di servizi a pagamento da parte di partner esterni a Wind Tre sia stato in qualche modo arginato e non dovrebbe ripetersi.

In ogni caso, le modalità che hanno portato a queste attivazioni inconsapevoli sono ancora in corso di accertamento da parte dell’operatore, ma per cui quest’ultimo si sta già tutelando nelle sedi opportune.

Inoltre, in tutta la vicenda Wind Tre sarebbe parte lesa e non avrebbe alcuna responsabilità, in quanto si tratta di un comportamento messo in atto da alcuni partner esterni che non hanno a che fare con l’operatore.

Per evitare eventuali nuove sorprese, si consiglia comunque di richiedere l’attivazione del blocco dei servizi Premium al servizio clienti, così da bloccare a prescindere addebiti indesiderati.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close