TIM: Salvatore Rossi è il nuovo Presidente. Accertati i requisiti di indipendenza


Salvatore Rossi è il nuovo Presidente di TIM: nel Consiglio di Amministrazione tenutosi oggi, 21 Ottobre 2019, si è deliberata all’unanimità la cooptazione e la nomina a Presidente con le dovute attribuzioni da legge, statuto e autodisciplina.

A distanza di meno di un mese dalle dimissioni di Fulvio Conti, giunte ufficialmente nel corso dell’ultimo Consiglio di Amministrazione del 26 Settembre 2019, TIM ha quindi un nuovo Presidente, di cui sono stati accertati i requisiti di indipendenza. Fino ad ora, ad esercitare temporaneamente le funzioni di Presidente era stato il Consigliere più anziano, Michele Valensise.

Salvatore Rossi, che non risulta detenere azioni di TIM, vanta un’esperienza di oltre quarant’anni nel settore finanziario, con ruoli di Vice Direttore Generale della Banca d’Italia, Direttore del Servizio Studi e Direttore Generale della Banca d’Italia. Dal Maggio del 2019, inoltre, Rossi è professore presso la LUISS.

Salvatore Rossi

Salvatore Rossi è il nuovo Presidente di TIM, nominato nel CdA odierno.

Altre cariche da lui ricoperte in passato sono state quelle di delegato della banca centrale al G7 e G20, Membro dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) e membro del Consiglio Direttivo dell’Einaudi Institute for Economics and Finance.

A ciò si aggiungono numerose pubblicazioni come Oro, Che cosa sa fare l’Italia, Processo alla Finanza e La Politica economica italiana 1968-1998, oltre a numerosi articoli.

Si ricorda che le dimissioni di Fulvio Conti sono state giustificate dalla necessità di “fare un passo indietro” per migliorare ulteriormente l’equilibrio all’interno del board e i rapporti tra gli azionisti, con lo scopo di creare maggiore valore per tutti gli stakeholders in un momento tanto importante per il settore delle telecomunicazioni.

Non sono ancora giunti commenti ufficiali da parte dei principali azionisti di TIM, ma quello di Rossi era un nome già discusso negli ultimi giorni, in pole position per la nomina nel CdA odierno.

Si ricorda che le responsabilità manageriali rimarranno comunque all’Amministratore Delegato Luigi Gubitosi, in quanto la presidenza di TIM non è esecutiva e il Presidente non dispone di alcuna delega.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.