Reti 5G

Tele2 ed Ericsson lanciano la loro rete 5G in Russia nel cuore di Mosca

A distanza di appena due mesi dall’ultimo accordo firmato al St. Petersburg International Economic Forum, Tele2 ed Ericsson hanno lanciato la prima rete 5G della Russia in un’area particolarmente trafficata del centro di Mosca, la famosa strada Tverskaya che si estende dalla Piazza Rossa al Sadovoe Ring.

La rete 5G è di tipo NSA (non-Standalone), su banda 28GHz, e secondo l’Head of Ericsson in Russia, Sebastian Tolstoy, il network costruito in collaborazione con l’operatore Tele2 è già pronto per la futura implementazione degli standard 5G.

Di seguito, il commento completo di Tolstoy:

“Come leader nello sviluppo del 5G, stiamo lanciando la prima area coperta dalla rete 5G in Russia, a Mosca, insieme a Tele2. La nostra è una lunga storia di collaborazione e ora ci riteniamo pionieri del 5G a Mosca.”

Al suo parere si è affiancato quello di Sergey Emdin, CEO di Tele2 Russia, che ha evidenziato come, nonostante la forte competizione tra i diversi attori del mercato, Tele2 sia stato il primo operatore ad aver lanciato il 5G in Russia, che permetterà ben presto ai moscoviti di sperimentare tutti i principali servizi legati alla rete di nuova generazione in ambiti quali l’entertainment, le smart city e l’Internet of Things.

5G Russia

Nel suo comunicato ufficiale, Ericsson evidenzia che lo sviluppo del 5G è una priorità in Russia, in quanto ricade nel Piano Nazionale per l’Economia Digitale nella Federazione Russa, che mira a raggiungere una buona copertura con la tecnologia di quinta generazione in tutte le principali città russe entro la fine del 2024.

Anche per questa ragione, Tele2 ed Ericsson hanno firmato il loro accordo per lo sviluppo delle tecnologie 5G nel corso dello scorso Mobile World Congress di Barcellona, nel quale rientra, tra le altre cose, anche lo sviluppo di circa 50.000 stazioni base in tutta la Federazione.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button