Telefonia: i prezzi dei semivirtuali ho. e Kena Mobile in crescita. Iliad non fa più paura?


I semivirtuali di TIM e Vodafone, Kena Mobile e ho. mobile, stanno seguendo dall’inizio dell’anno una nuova tendenza che prevede, sia per le offerte standard di telefonia mobile che per quelle operator attack, un sensibile incremento dei prezzi, giustificato a quanto pare dalla ridotta pressione competitiva esercitata adesso da Iliad.

Nella conferenza TIM di ieri, 21 Maggio 2019, Luigi Gubitosi ha esposto i risultati di Kena Mobile.

L’operatore virtuale, definito fighter-brand, nel corso del primo trimestre del 2019 ha alzato i prezzi delle sue offerte come risultato di una minore pressione competitiva e della conseguente stabilizzazione del mercato.

Come l’AD di TIM ha affermato, il mercato mobile sta adesso tornando a essere razionale, dopo la guerra dei prezzi dell’anno scorso. Così, i secondi brand di TIM e Vodafone hanno potuto incrementare i prezzi delle loro offerte, per evitare la cannibalizzazione.

   

In basso, una slide tratta dalla call conference di TIM, in cui si mostra l’incremento dei prezzi delle offerte di Kena Mobile.

Come è possibile notare, nell’ultimo trimestre del 2018 l’offerta standard di Kena aveva un prezzo di 7,99 euro al mese, in linea con quello di ho. mobile (identificato come operatore 1) e di Iliad (operatore 2). Già nel mese di Febbraio 2019, però, Kena lanciava un’offerta da 11,99 euro e successivamente da 12,99 euro (quella attuale) restando ancora in linea con ho. mobile ma distanziandosi notevolmente dalla tariffa del quarto operatore.

Per le offerte operator attack, il discorso è simile: partendo da 5,99 euro al mese nella fine del 2018, Kena è adesso giunta a 8,99 euro al mese. Si ricorda però che risulta ancora attivabile fino al 31 Maggio 2019 Kena 6,99 Limited Edition.

Quanto espresso da TIM nella sua presentazione dei risultati finanziari non si discosta particolarmente dalla valutazione del board di Vodafone Group nella sua conferenza live del 14 Maggio 2019.

In una slide presentata nella live conference, infatti, Vodafone faceva notare di aver incrementato i prezzi sia nel segmento principale che per il secondo brand.

Così, a Marzo 2019, il prezzo medio delle offerte standard di ho. mobile era di 12,99 euro. Anche in questo caso, la crescita dei prezzi veniva presentata come una scelta strategica possibile dopo l’analisi delle portabilità nel mercato, che si sono seriamente ridotte rispetto al 2018.

Le offerte di Kena Mobile attualmente disponibili sono tre e prevedono lo stesso bundle. A cambiare sono invece i prezzi, a seconda dell’operatore di provenienza:

  • L’offerta standard, chiamata Kena 12.99, è rivolta a tutti i clienti e offre minuti ed SMS illimitati verso tutti e 50GB in 4G (fino a 30Mbps) al prezzo di 12,99 euro (ecco il link diretto). Kena 12.99 ha un costo di attivazione di 4,99 euro, da sommare al costo della SIM di 5 euro;
  • L’offerta Operator Attack Kena 8.99 offre minuti illimitati, SMS illimitati e 50 Giga in 4G (fino a 30 Mbps) ai clienti che provengono da Iliad e ho. Mobile per un prezzo di 8,99 euro al mese (ecco il link diretto). Tale offerta ha un costo di attivazione di 4,99 euro, che si aggiunge ai 5 euro del costo della SIM e al pagamento anticipato del primo mese. L’offerta è attivabile nei punti vendita Kena e online, solo dai nuovi clienti provenienti da Iliad o ho. mobile e da altri operatori virtuali ad eccezione di Rabona, Noitel, Nextus con lo stesso seriale di Kena Mobile, che inizia con 893907;
  • Per finire, l’operatore propone anche Kena 6.99 Limited Edition, che offre minuti illimitati, SMS illimitati e 50 Giga in 4G al prezzo di 6,99 euro al mese, fino al 31 Maggio 2019, salvo eventuali proroghe (ecco il link diretto). Kena 6.99 Limited Edition ha un costo di attivazione di 9,99 euro, da sommare al costo della SIM di 5 euro. L’offerta, disponibile nei punti vendita Kena e online, è dedicata solo ai nuovi clienti in portabilità provenienti dagli operatori virtuali, ad esclusione di ho. mobile e operatori che usano la stessa piattaforma di Kena Mobile. Nel suo sito ufficiale l’operatore ha elencato i seguenti MVNO: 1Mobile, Bt Mobile Full, BTEM, CoopVoce, Conad, Daily Telecom, Digi Mobil, Erg Mobile, FastWeb, FastWeb Full, Green ICN, Intermatica, LycaMobile Full, Mundio, NetValue, Bladna, PosteMobile Esp, PosteMobile Full, Tiscali Mobile, Welcome Italia, Optima.

Le offerte Kena prevedono minuti conteggiati ad effettivi secondi di conversazione. La navigazione è tariffata a scatti anticipati di 1Kb e in caso di esaurimento dei giga inclusi, il traffico dati viene inibito.

Si ricorda che in Unione Europea gli utenti possono utilizzare in roaming i minuti e gli SMS previsti dal proprio bundle, mentre per quanto concerne la navigazione internet Kena 6.99 offre 3GB in roaming al mese, Kena 8.99 offre 4GB e Kena 12.99 offre 5GB mensili. Tale distinzione è dovuta al differente prezzo mensile, uno degli elementi considerati nella formula per il traffico dati in roaming. In caso di extrasoglia dati in roaming, verrà applicato un sovrapprezzo di 0,0054 euro al MB.

I clienti Kena Mobile possono attivare gratuitamente i servizi SMS di reperibilità Lo Sai e Chiama Ora.

Come noto, le offerte di ho. mobile sono perfettamente confrontabili con quelle di Kena Mobile. Il bundle è sempre il medesimo per tutte e tre le offerte: minuti ed SMS illimitati e 50GB in 4G (fino a 30 Mbps) a prezzi diversi, a seconda dell’operatore di provenienza. Di seguito, le offerte del secondo brand di Vodafone:

  • L’offerta standard ho. 12,99, dedicata a tutti, offre minuti ed SMS illimitati e 50GB in 4G basic fino a 30Mbps in download e in upload al prezzo di 12,99 euro (ecco il link diretto);
  • L’offerta ho. 8,99 50GB offre minuti ed SMS illimitati e 50GB in 4G basic a 8,99 euro al mese. Questa variante operator attack è dedicata ai clienti provenienti da Iliad, Kena Mobile, Daily Telecom Mobil e Digi Mobil (ecco il link diretto);
  • L’offerta ho. 6,99 50GB offre minuti ed SMS illimitati e 50GB in 4G basic a 6,99 euro al mese ai clienti provenienti da PosteMobile Full, CoopVoce, Digitel, Fastweb, Fastweb Full, Foll-In, Green Telecomunicazioni, Lycamobile, NT Mobile, NV Mobile, Optima Mobile, NoiTel, Plintron, Rabona Mobile Nòverca, PosteMobile ESP, Rabona Mobile, Tiscali, UnoMobile e Welcome Italia (ecco il link diretto).

Tutte le offerte di ho. mobile sono attivabili fino a nuova comunicazione e prevedono costi di attivazione diversi: l’offerta ho. 12,99 prevede un costo di attivazione di 29 euro scontato a 9 euro per le nuove attivazioni e per i clienti provenienti da TIM, Wind, Tre, PosteMobile, FastWeb Full, Iliad, BT Enia, BT Italia, Bladna Mobile, CoopVoce, Daily Telecom, Digi Mobil, Digitel, Erg Mobile, Foll-in, Green Telecomunicazioni, Kena Mobile, Lycamobile, Mund_GSM, NT Mobile, NV Mobile, Noitel, Optima, Rabona Mobile, Ringo Mobile, Tiscali, 1Mobile, Welcome Italia, FastWeb ESP (Pre 2016) e PosteMobile ESP (Pre 2014). Per gli altri operatori, ad esempio Vodafone, il costo di attivazione non è invece scontato e dunque il prezzo sarà pari a 29 euro.

Le offerte operator attack hanno invece un costo di attivazione di 9 euro. Il costo minimo per l’acquisto di una SIM ho. Mobile è di 0,99 euro. Per la prenotazione online, invece, il cliente paga il primo mese anticipato a seconda dell’offerta scelta e il costo dell’attivazione che comprende anche il costo della SIM, per un totale di 9,99 euro.

Si ricorda che, con tutte le offerte attivabili, si potranno utilizzare in Roaming all’interno dell’Unione Europea minuti illimitati, SMS illimitati e fino a 4,8 GB mensili. Anche per ho. mobile, se il cliente termina i Giga inclusi nell’offerta, la navigazione internet verrà bloccata, ma sarà possibile anticipare il rinnovo per far ripartire l’offerta.

Sembrerebbe quasi che, per TIM e Vodafone, la guerra dei prezzi si sia davvero ridimensionata. Lasciando Iliad a presidiare il segmento da meno di 8 euro, gli operatori virtuali stanno adesso alzando le tariffe standard.

Una prima conseguenza naturale è il calo delle nuove acquisizioni, messo in conto dalle aziende e a vantaggio anche dei brand principali: nel primo trimestre del 2019, le nuove acquisizioni di Kena Mobile sono state inferiori alla metà di quelle dell’ultimo trimestre del 2018.

Si segnala però che gli aumenti dei due semivirtuali riguardano esclusivamente le nuove attivazioni. In altri termini, non si tratta di rimodulazioni (molto comuni in queste ultime settimane) ma di una semplice modifica di pricing per le nuove offerte: tutti i clienti che hanno attivato offerte Kena e ho. più economiche, continueranno a usufruirne al prezzo indicato al momento dell’attivazione.

I semivirtuali di TIM e Vodafone sono infatti noti anche per non aver mai rimodulato le proprie offerte con aumenti di prezzo. Al contrario, nelle prime fasi dell’aspra concorrenza con Iliad, sono state effettuate alcune rimodulazioni positive, abbassando i prezzi per i già clienti.

Il servizio clienti, anche all’interno della community di MondoMobileWeb, ha sempre comunicato che non procederà a delle rimodulazioni delle sue offerte. Si ricorda, però, che è diritto degli operatori modificare i contenuti delle loro offerte in qualsiasi momento, adeguandosi alle norme a tutela dei consumatori, come sancito dal Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.