Scuola Digitale TIM: al via il concorso Share the Code per ragazzi dai 10 ai 14 anni


TIM ha avviato la sua iniziativa denominata Share the Code, che permette ai ragazzi dai 10 ai 14 anni di creare un progetto digitale sul tema “La città intelligente” per vincere uno dei premi messi in palio.

Il contest parte oggi, 11 Aprile 2019, e sarà attivo fino al 19 Maggio 2019, termine per inviare il proprio progetto. I partecipanti dovranno raccontare per mezzo di un video la loro idea di smart city, accompagnando le riprese con la loro voce, disegni, testi in grafica o musica.

I lavori dovranno avere una lunghezza massima di sessanta secondi e potranno essere effettuati tramite qualsiasi strumento di ripresa video, anche uno smartphone o un tablet.

   

Nel mese di Giugno 2019 una giuria di giornalisti, sceneggiatori ed esperti valuterà il materiale ricevuto, premiando i tre progetti migliori. Il terzo classificato riceverà un mini computer, il secondo classificato un tablet e il primo classificato un inventor-kit e un tablet. Verrà valutata sia la correttezza tecnica che l’aderenza al tema e le capacità di storytelling dei singoli partecipanti, espresse per mezzo della loro fantasia.

Faranno parte della giuria Alessio Jacona, giornalista in ambito EdTech, Ilaria Potito, Open Innovation Manager di TIM WCAP, Massimo Avvisati, educatore specializzato nell’insegnamento delle discipline EdTech e Matteo Corradini, storyteller, sceneggiatore e game developer.

Share the Code TIM

Il progetto Share the Code si inserisce nel vasto programma Scuola Digitale TIM, un progetto promosso dal Gruppo TIM per coinvolgere gli studenti nello sviluppo e nella comprensione delle nuove tecnologie, come l’Internet of Things e la robotica. Il programma ha raccolto oltre 3000 adesioni da parte di studenti appartenenti alle scuole di quindici città italiane.

Per partecipare al concorso i ragazzi dovranno scegliere la tecnologia preferita per il proprio video, tra quelle promosse da TIM, come ad esempio Scratch, Makey Makey, il tinkering, micro:bit, mBot e Tinkercad. Fatto ciò, sarà possibile iniziare a realizzare il proprio video, facendo attenzione a non riprendere il proprio volto. Occorrerà inviare, insieme al video, anche la liberatoria firmata dai genitori.

Share the Code suggerisce di eseguire delle riprese fisse o stabilizzate, orizzontali, utilizzando solo musica libera da diritti d’autore. I 12 progetti finalisti verranno comunicati il 27 Maggio 2019, mentre la premiazione si terrà il 10 Giugno 2019.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.