Telegram si aggiorna: la privacy degli utenti al centro del nuovo update


Nella giornata di ieri, Domenica 24 Marzo 2019, è stato ufficialmente rilasciato il nuovo aggiornamento di Telegram. Con la versione 5.5 il team di sviluppatori della nota app di messaggistica istantanea ha voluto introdurre alcune novità per quanto riguarda la privacy degli utenti.

Il nuovo update, valido sia per i dispositivi con sistema operativo Android che per quelli con iOS, include la possibilità di eliminare i messaggi delle chat private (anche quelli ricevuti) quando lo si desidera, e offre nuove impostazioni per l’inoltro e le foto profilo, la funzione ricerca nelle impostazioni, una pannello di ricerca delle emoji, GIF e sticker ridisegnati.

Da adesso quindi gli utenti possono contare su un controllo totale di ciascuna conversazione privata effettuata, grazie al fatto che è data loro la possibilità di eliminare qualunque messaggio, sia inviato che ricevuto, per entrambi gli interlocutori di una chat privata, senza alcun limite di tempo.

   

Già in passato Telegram aveva introdotto questa funzionalità, ma solo in parte, in quanto nelle versioni precedenti alla 5.5 era possibile eliminare esclusivamente i messaggi inviati e solo entro 48 ore. Ora invece questo limite non esiste più e, come detto, l’utente può decidere di cancellare sia i propri messaggi inviati che quelli ricevuti senza limiti di tempo, cosi che questi scompaiono dai device di entrambi gli utenti, mittente e destinatario, senza lasciare tracce.

La medesima azione può essere eseguita per eliminare un’intera conversazione dal proprio dispositivo e da quello dall’altra persona in modo piuttosto veloce e intuitivo.

L’altra funzionalità oggetto dell’aggiornamento di Telegram è la possibilità di controllare ed eventualmente limitare i propri messaggi inoltrati da altri. Se tale impostazione si abilita, gli utenti che li visualizzeranno non potranno più connettersi all’account di origine del messaggio, in quanto il nome situato in corrispondenza del campo “Danon sarà cliccabile. E’ anche possibile apporre dei limiti alla visualizzazione delle foto del proprio profilo.

Visto il continuo espandersi del menù delle impostazioni, è stato introdotto anche lo strumento di ricerca al suo interno, cosi da facilitare il ritrovamento delle voci ricercate e anche delle risposte alle domande più frequenti relative all’applicazione.

Telegram aggiornamento

Da questo punto di vista, si evidenzia anche un aggiornamento del pannello di ricerca delle emoji, GIF e sticker di Telegram. Le GIF sono adesso visualizzabili in anteprima con un tocco prolungato su di esse, i pacchetti di adesivi hanno delle icone che ne facilitano la scelta e le GIF e i video possono essere visti in streaming senza attente il loro download completo.

Per quanto concerne la versione Android in particolare, è possibile utilizzare parole chiave in svariate lingue per ricercare e trovare l’emoji desiderata, e queste appariranno più grandi nei messaggi che non contengono testo.

Infine sono state integrati anche i servizi di accessibilità VoiceOver e TalkBack, rispettivamente di iOS e Android, rivolti ai disabili e capaci di fornire feedback vocali per poter utilizzare Telegram senza visualizzare lo schermo.

La nuova versione 5.5 è disponibile effettuandone il download o l’aggiornamento gratuito da App store o Google Play.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.