Rimodulazioni Vodafone: dal 14 Luglio 2019 il piano Internet Abbonamento costerà 5 euro al mese


Dopo la modifica unilaterale in caso di credito esaurito sulle sim ricaricabili standard consumer e l’aumento su alcuni piani tariffario di rete fissa attivate l’anno scorso, adesso è il turno della rimodulazione per i clienti privati con attivo il piano dati Internet Abbonamento.

Vodafone informa nel suo sito ufficiale “Per consentirci di continuare a investire sulla rete e offrire sempre la massima qualità dei nostri servizi, a partire dalla prima fattura emessa dopo il 14 luglio 2019, cambiano le condizioni economiche del piano Internet Abbonamento che avrà un costo di 5 euro al mese.

La nuova rimodulazione coinvolge solo coloro che hanno attivo esclusivamente il piano abbonamento a consumo sulle sim dati privati.

Questi clienti Vodafone avranno la possibilità di attivare (dal 15 Aprile al 15 Ottobre 2019), senza altri costi aggiuntivi, l’opzione 5 Giga Free che prevede 5 Giga mensili di internet mobile. La promozione non si attiverà in automatico, ma si potrà richiedere tramite una pagina dedicata all’interno del sito ufficiale dell’operatore.

In questo modo, in caso di connessione, il cliente non pagherà la tariffa a consumo di 6 euro per 5 Giga al giorno di traffico Internet. Terminati i 5 Giga, il cliente potrà continuare a navigare secondo le condizioni previste dal piano Internet abbonamento.

   

L’aumento di 5 euro al mese sarà previsto a partire dalla prima fattura emessa dopo il 14 Luglio 2019. I clienti riceveranno la comunicazione nel retro della fattura dal 20 Marzo 2019.

Rimodulazioni Vodafone

I clienti Vodafone coinvolti saranno informati nella propria fattura tramite un avviso nella sezione dedicata alle comunicazioni. Fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni potranno recedere senza penali e costi di disattivazione scrivendo una lettera di recesso con la causale “Modifica delle Condizioni Contrattuali“.

Per recedere il cliente potrà scegliere diverse modalità: una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone con destinazione casella postale 190 10015 Ivrea (TO); scrivendo via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it; parlando con un consulente del Servizio Clienti 190; compilando l’apposito modulo nei Negozi Vodafone o su variazioni.vodafone.it.

Il cliente che invia la lettera di recesso a causa della nuova rimodulazione la sua configurazione tariffaria include smartphone, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o che prevede un costo di attivazione a rate, potranno scegliere se pagare le eventuali rate residue del costo di attivazione e dei dispositivi associati a tale offerta in un’unica soluzione o con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati. Per farlo devono comunicarlo nella richiesta di recesso.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.