Reti 5G

Verso il 5G: Ericsson al MWC 2019 presenta lo Spectrum Sharing e gli accordi di rete

Come prevedibile, il 5G sarà uno dei protagonisti del Mobile World Congress 2019. E come attore impegnato nello sviluppo della rete di quinta generazione, non poteva mancare, a Barcellona, Ericsson.

Il colosso svedese coglie l’occasione per mostrare una presentazione dal vivo della prima attivazione dell’Ericsson Spectrum Sharing, un software che attraverso un dispositivo Intel 5G permette di mostrare come sia la connessione 4G che quella 5G possano funzionare in simultanea nella medesima frequenza.

L’Head of Product Area Networks di Ericsson, Per Narvinger, ha commentato la soluzione di Spectrum Sharing definendola uno strumento che permetterà agli operatori di introdurre velocemente e in maniera flessibile il 5G sulle già esistenti reti 4G, così da rafforzare lo sviluppo del 5G mentre si continua ad investire sulla rete di attuale generazione.

Come sottolinea il comunicato ufficiale, la demo dal vivo al MWC sfrutta dunque sistemi di Ericsson e Intel, insieme a uno smartphone 4G in commercializzazione.

Ma i piani dell’azienda per l’evento non finiscono qui: nella giornata di oggi, 25 Febbraio 2019, Börje Ekholm, CEO e Presidente di Ericsson, ha ribadito il ruolo del 5G annunciando pubblicamente gli accordi sulla rete con 10 operatori, frutto del roll-out della tecnologia 5G in America, Europa, Asia e Australia.

Ericsson 5G
Il CEO di Ericsson al Mobile World Congress 2019.

“Passeremo davvero al 5G in tutto il mondo nel 2019”. Con queste parole, Ekholm annuncia gli accordi 5G con partner del calibro di Qualcomm, Telenor, AT&T, T-Mobile, Wind Tre e Swisscom, oltre a 42 memorandum d’intesa.

Per Ekholm, i privati e le aziende non vedono l’ora di poter sperimentare il 5G, e ben un terzo degli utenti sarebbero disposti a passare immediatamente, o entro sei mesi, a un operatore che abiliti tale connessione nelle sue offerte. Da qui, l’interesse per uno sviluppo rapido e preciso.

In tal senso, il CEO si sofferma sul già citato Ericsson Spectrum Sharing, che definisce come il modo più economico per introdurre il 5G nelle bande già esistenti, ringraziando gli ingegneri dell’azienda per il lavoro svolto.

E in occasione del suo discorso al MWC, Ekholm ha anche fatto riferimento alle antenne di Kathrein, l’ultimo investimento dell’azienda.

Ericsson ha infatti reso noto, anche tramite comunicato stampa di oggi, 25 Febbraio 2019, di voler acquisire le infrastrutture di Kathrein entro la fine del terzo trimestre 2019, con lo scopo di espandere le sue infrastrutture in vista della diffusione della nuova rete.

Kathrein è un’azienda fondata nel 1919, con sede a  Rosenheim, in Germania, e già fornitrice di Ericsson. Secondo Fredrik Jejdling, Executive Vice President di Ericsson, l’acquisizione costituisce un passo importante per migliorare le infrastrutture dell’azienda, che potrà anche incrementare le proprie conoscenze e competenze grazie a 4000 professionisti impegnati nei dipartimenti di produzione, vendite e soprattutto R&S, in diversi Paesi del mondo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button