L’operatore maltese Melita arriva in Italia: al timone il manager Riccardo Ruggiero, ex CEO di Tiscali


L’operatore Melita Limited, attivo nell’isola di Malta, arriverà in Italia con la sussidiaria Melita Italia per fornire servizi di connettività a banda larga, appoggiandosi al network di Open Fiber. L’operatore maltese in Italia sarà guidato da Riccardo Ruggiero, precedentemente Amministratore Delegato di Aria e poi di Tiscali, dal 2016 all’estate del 2018, poi sostituito da Alex Kossuta.

Melita Italia sfrutterà l’infrastruttura di rete dell’operatore wholesale Open Fiber e inizierà a fornire i suoi servizi nelle città di Catania, Palermo, Milano e Napoli, per poi espandersi progressivamente in altre 30 città italiane prima della fine del 2021.

In totale, Melita Italia svilupperà oltre 3000 punti vendita e 100 nuovi posti di lavoro, principalmente nel Sud Italia.

Si ricorda che nella prima metà del 2017, Melita e Vodafone Group avevano aperto delle trattative di fusione, che vennero poi definitivamente interrotte a Dicembre di quell’anno. L’idea era quella di creare una società a marchio Vodafone che potesse investire sul 4.5G e sul 5G, evitando invece di competere con GO Malta. La ragione principale del fallimento delle trattative sembrerebbe essere imputabile all’Antitrust Maltese, che richiedeva requisiti molto stringenti per una concentrazione tale da minacciare particolarmente la competizione nel mercato maltese.

   

Melita Riccardo Ruggiero

Come recita il comunicato ufficiale dell’operatore, l’ingresso in Italia porterà invece innovazione agli utenti a banda larga sia in termini di servizio che di attenzione al cliente: i clienti italiani potranno inoltre beneficiare dei recenti servizi in in collaborazione con Plume, che includono l’Adaptive WiFi, l’HomePass di Melita, il parental control e l’app ufficiale, e che sono stati lanciati a Malta solo pochi mesi fa.

Il CEO dell’operatore, Harald Roesch, ha così commentato la notizia dell’ingresso nel mercato italiano:

“Si tratta di un importante passaggio per Melita, un business interamente costruito a Malta, che si espande adesso in nuovi mercati. Mentre il nostro core business resterà a Malta, il mercato italiano presenta un’ottima opportunità per la crescita, sulla base del fatto che milioni di abitazioni stanno venendo coperte dal network di Open Fiber. Combinando le skills con il nostro team a Malta, in cui siamo leader innovativi in termini di servizi internet e customer experience, con le conoscenze del mercato di Riccardo e del suo team, il futuro di Melita in Malta e in Italia sembra radioso”

Anche Riccardo Ruggiero, presto al timone di Melita Italia, ha commentato l’ingresso nel mercato nazionale, dichiarando che l’operatore maltese ha ottime opportunità di crescita in Italia, dato che intercetterà una fase di rapida espansione del mercato a banda ultralarga per merito di Open Fiber.

Nell’isola di Malta, Melita offre servizi sia nel segmento fisso che in quello mobile, con grande attenzione alla convergenza dell’offerta; l’operatore è inoltre attivo nel settore business.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.