Vodafone Group pubblica il Global Trends Report 2019: le aziende puntano sulla centralità del cliente e sull’IA


Vodafone Group ha pubblicato il suo Global Trends Report per il 2019, in cui si mostra la centralità della clientela e l’impatto dell’Intelligenza Artificiale come priorità per le aziende nel prossimo anno.

Il report fa riferimento a  Vodafone Business. Il CEO Brian Humphries afferma, evidenzia il comunicato ufficiale, che la ricerca del Gruppo è riuscita a scoprire le criticità e i punti chiavi su cui concentrarsi nel prossimo anno. Il segreto è soffermarsi sulla posizione centrale del cliente, così da posizionare gli utenti al centro del proprio business e costruire intorno una serie di prodotti e servizi innovativi come IoT e SD-WAN.

Iris Meijer, Direttore Marketing di Vodafone Business, aggiunge che il fattore fondamentale è stato e continua ad essere la trasformazione digitale. I clienti, sostiene Meijer, desiderano un partner che possa accompagnarli nel loro viaggio digitale, e di cui possano fidarsi ciecamente.

Vodafone Group aziende report

   

Il Trends Report è basato su ricerche di Vodafone condotte insieme a importanti analisti e aziende di consulenza.

In prima battuta, emerge che l’85% dei business analizzati ritengono che i bisogni dei clienti stiano mutando rapidamente, mentre il 93% è d’accordo nell’affermare che anche le aspettative stanno crescendo, in un’era digitale che apre le porte a nuove e interessanti possibilità.

Nello specifico, le aspettative si concentrano, come anticipato, su tutti i servizi che un partner tecnologico può fornire. In primo luogo, emerge prepotentemente la necessità della sicurezza dei propri dati. Un uso trasparente e corretto dei dati permette di generare, secondo il report, un grado di fiducia che diventa un asset importante per un’azienda. 

Inoltre, si fa notare come oggi i consumatori siano ben più informati rispetto all’effettivo valore delle proprie informazioni sensibili e le aziende si ritrovano sempre in difficoltà nel cercare di tenerle al sicuro.

Analizzando poi i cambiamenti che scaturiscono dall’evoluzione digitale e dei mercati, il report mostra altre percentuali analizzate. La capacità di gestire i rischi è ancor più rilevante per le aziende di più grande dimensione, o per quelle in crescita.

Il 92% degli intervistati afferma che la tecnologia può però aiutare a raggiungere gli obiettivi di business prefissati, così come l’86% afferma di riporre nel futuro digitale delle grandi aspettative.

Tuttavia, i rischi principali, vale a dire quelli relativi a eventuali falle nell’erogazione di energia, nelle connessioni internet e nella sicurezza online, oltre al rischio di perdere dati importanti, continuano a turbare le aziende.

Inoltre, anche nella vita quotidiana, il 70% degli intervistati considera la sua sicurezza su internet a rischio, mentre il 63% ha effettivamente smesso di usare almeno un servizio digitale per timore che non rispettasse i più elevati standard di sicurezza.

La parte del report relativa all‘Intelligenza Artificiale mostra invece come sia ancora presente un importante gap che rischierebbe di minare il successo di alcuni modelli di business. L’educazione digitale assume quindi un ruolo ancora più importante per Vodafone.

Secondo il 60% degli intervistati, l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale potrebbe riuscire a creare nuovi posti di lavoro. In tal senso, l’86% afferma che essi saranno diversi da quelli attuali e secondo l’83% saranno addirittura più produttivi.

Vodafone raccomanda dunque di concentrarsi sulla creazione di una strategia in grado di concentrarsi sui benefici apportati sia all’azienda che ai lavoratori, così da rendere l’intero sistema di business pronto alle sfide del futuro.

In conclusione, Vodafone Group sottolinea nel report il suo ruolo di partner per numerosi business in tutto il mondo, con il compito di garantire soluzioni efficienti che possano contribuire a generare valore per la clientela, come la sicurezza dei dati trattati e la corretta implementazione di un sistema di Intelligenza Artificiale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.