App e Prog

Whatsapp: confermato l’arrivo di annunci pubblicitari negli Stati dell’app come Instagram e Snapchat

Il vicepresidente della più famosa applicazione di messaggistica, Chris Daniels, ha dichiarato che Whatsapp introdurrà le pubblicità e gli annunci sulla sezione Stato dell’applicazione di messaggistica. 

La funzione Stato di WhatsApp permette di condividere, con i propri contatti, frasi, foto, video e GIF animate visibili per 24 ore, alla fine delle quali il contenuto sarà eliminato.

E’ proprio in questa sezione che, secondo quanto affermato dal vicepresidente Chris Daniels ai microfoni di IANS, Whatsapp inserirà la pubblicità, così come accade nelle Instagram e Snapchat Stories. Infatti, per quanto riguarda Instagram o Snapchat, è possibile notare che, scorrendo tra una storia e l’altra, vengono mostrati annunci pubblicitari agli utenti.

Il vicepresidente, però, non ha specificato un lasso di tempo ben preciso in cui verranno lanciati gli annunci pubblicitari sull’applicazione. Secondo i resoconti dei media, inoltre, questi ultimi sarebbero alimentati dal sistema di pubblicità originario di Facebook.

Sembra, invece, che le chat, insieme a chiamate e video-chiamate, non saranno intaccate dagli annunci pubblicitari.

La pubblicità negli Stati sarà un’opportunità per le aziende di raggiungere sempre più persone su WhatsApp ed, inoltre, diventerà la principale fonte di monetizzazione per l’applicazione di messaggistica, secondo Daniels.

La strategia aziendale di monetizzare sull’applicazione tramite annunci pubblicitari, avanzata da Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, ha spinto i co-fondatori di Whatsapp, Brian Acton e Jan Koum, a lasciare la società.

Si ricorda che Whatsapp è stato acquisito 4 anni fa da Facebook per 19 miliardi di dollari e, momentaneamente, ha oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo.

Infine, a proposito dell’app di messaggistica, il 25 Ottobre 2018, Whatsapp ha ufficializzato l’arrivo degli sticker, che saranno disponibili su sistemi operativi Android e iOS nel corso delle prossime settimane.

Inizialmente, verranno forniti dei pacchetti di sticker creati dai designer di WhatsApp, ma verranno supportati anche pacchetti di sticker di terze parti per consentire a designer e sviluppatori di tutto il mondo di creare altri sticker per WhatsApp.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button