Fastweb: pubblicato il resoconto del penultimo trimestre 2018


Fastweb ha rilasciato oggi 1 Novembre 2018 i dati relativi all’andamento e alla crescita industriali che prendono in considerazione il penultimo trimestre dell’anno 2018 (Luglio, Agosto e Settembre) e dal quale emergono un incremento sia del numero di clienti che del fatturato, ma anche un rafforzamento all’interno del mercato della banda larga e della convergenza a livello nazionale.

Alla data del 30 Settembre 2018, è stato calcolato dall’azienda un aumento della base di utenti di circa il 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e anche i ricavi, in confronto allo stesso periodo del 2017, sono risultati in aumento del 7%. Una crescita annua del 5% è stata riscontrata anche nel caso dell’EBITDA (Earning Before Interest Depreciation and Amortization).fastweb

Quel che ne ha dedotto Fastweb è stata dunque la buona qualità della strategia scelta, incentrata soprattutto sulla continua innovazione delle tecnologie e sull’adozione di offerte che possano risultare per gli utenti semplici e trasparenti, anche grazie alla rimozione dei classici costi nascosti che gli operatori del settore sono soliti applicare e di cui spesso i clienti non sono ben informati.

L’offerta di vantaggi che siano riservati ai clienti e il focus sui servizi ad essi dedicati, restano tra i principali obiettivi aziendali e, se fino al 30 Settembre 2018 erano ventuno milioni le abitazioni raggiunte dalla rete ultra-broadband, l’obiettivo successivo sarà quello di accrescere tale numero innalzandolo entro la fine dell’anno a ventidue milioni di abitazioni.

Per quel che concerne gli investimenti di Fastweb per l’estensione dell’infrastruttura ultra-broadband e per la futura rete Wi-Fi, che dovrà coprire alcune città italiane, sono stati pari a quattrocentotrentadue milioni di euro e corrispondono al 28% dei ricavi totali, una percentuale che risulta tra le più alte all’interno del mercato, secondo quanto emerso dal report.fastweb

   

L’azienda ha sottolineato inoltre anche la crescita dei servizi a banda-ultralarga con un aumento del 35% dei clienti che utilizzano tale tecnologia raggiungendo quindi 1milione e trecentoduemila unità, rispetto ai 965mila clienti relativi allo stesso periodo dell’anno 2017.

Altri risultati positivi emersi dal resoconto Fastweb sono poi i dati relativi alla Business Unit Enteprise che, secondo il report, renderebbe l’azienda il primo operatore alternativo nel caso di grandi clienti sia di ambito pubblico che in quello privato.

Infine, anche nel campo del mobile sono stati riscontrati dall’azienda dei risultati positivi, grazie al numero in aumento di Sim attive, cresciute del 34% rispetto all’anno 2017, per un milione e trecentoventiquattromila unità, rispetto alle 989mila dello scorso anno.

E’ stato, in particolar modo, il mese di Settembre 2018 quello che ha permesso di riscontrare il maggior numero di nuovi clienti, a cui si aggiunge una crescita rilevante dei clienti che decidono di utilizzare soluzione convergenti, quindi relativi a offerte che comprendono sia i servizi mobili, che quelli fissi. Tale tipologia di cliente rappresenta al momento il 28% dei clienti di Fastweb. Tale dato ha quindi spinto l’azienda a continuare su tale strada, perseverando sull’offerta relativa a servizi convergenti basati sulle reti 4G e 4G plus, oltre che sulla trasparenza come valore primario.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.