Accordo tra Iliad e Lottomatica: da adesso si potranno effettuare ricariche anche nelle edicole aderenti


È adesso possibile effettuare anche ricariche telefoniche per le SIM Iliad, oltre alle decine di operatori disponibili, anche presso le edicole appartenenti al circuito Lottomatica.

La propria SIM Iliad sarà quindi facilmente ricaricabile anche in qualunque edicola autorizzata, semplicemente comunicando al rivenditore il gestore, l’importo della ricarica e il numero telefonico.

Una volta conclusa l’operazione, verrà rilasciata una ricevuta di avvenuta ricarica con accredito immediatamento. Il pagamento è da effettuare necessariamente in contanti.

Iliad appartiene a una lunga serie di operatori più o meno noti che il circuito Lottomatica ha deciso di trattare: Poste Mobile, Iliad, Coop Voce, DigiMobil, Fastweb, Daily Telecom, Ho., Kena, Tiscali Mobile, UnoMobile, YouPhone, PiùRicarica, Lyca Mobile, GT Mobile, Vectone e Optima. A loro, si aggiungono chiaramente TIM, Vodafone, Wind e Tre.

   
Iliad Lottomatica

La lista degli operatori presente sul sito ufficiale di Lottomatica. E’ presente anche Iliad, oltre alla maggior parte degli operatori italiani.

Il nuovo canale di distribuzione dovrebbe quindi garantire ad Iliad nuovi importanti punti di ricarica, rappresentati dalle edicole del circuito, che si vanno ad aggiungere alle Simbox e ai punti vendita Sisal. i colleghi di UpGo.News parlano di circa 4500 edicole italiane appartenenti al circuito.

Giorno 13 Giugno 2018, infatti, poco dopo il lancio in Italia, Iliad aveva annunciato tramite un comunicato stampa che sarebbe stato possibile effettuare negli oltre 40000 punti vendita le ricariche telefoniche per le SIM.

Il servizio Lis Carica di Lottomatica riguarda anche settori come la TV Digital, i codici acquisto e i conti gioco. Negli ultimi tempi, il circuito ha anche inserito la possibilità di ricaricare il proprio account Amazon.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.