Andrea Pirlo per Office Share, la campagna business di Wind Tre dai grandi volti del mondo dello sport


Quando sport e business scendono in campo, il risultato si chiama Wind Tre Business, la nuova campagna promozionale firmata Wind Tre, che parla al mondo business avvalendosi di volti noti nell’ambito dello sport: grandi atleti professionisti del passato che, ad oggi, sono imprenditori di successo, a cominciare da Andrea Pirlo.

Il nuovo format pubblicitario ha l’obiettivo di proporre soluzioni di telefonia fissa e mobile, sia su Fibra che su rete 4G, a grandi aziende, PMI, e professionisti: al centro della comunicazione è Office Share, l‘offerta convergente che coniuga la velocità della fibra fino ad 1 gigabit al secondo alla possibilità di condividere il traffico dati in mobilità sulla rete 4G di Wind Tre.

La promozione suggerisce diversi tagli di Giga, da condividere su smartphone e tablet, con colleghi e collaboratori, e chiamate illimitate in paesi quali Italia, Unione Europea, Stati Uniti e Svizzera – per venire incontro alle esigenze più disparate di aziende, e piccole e medie imprese. A disposizione dei suoi utenti, il brand mette a disposizione una serie di touchpoint digitali, come il sito ufficiale e l’app dedicata al self-caring.

La nuova campagna “Campioni nel Business” è pianificata su ogni mezzo di comunicazione nazionale: radio, stampa, web e social, video in grandi stazioni e “domination” negli aeroporti (ovvero quelle aree strategiche ad alto impatto in cui un brand diventa protagonista predominante di quel contesto).

   

Il primo volto sportivo ad esordire nel lancio dell’offerta telefonica è proprio il 38enne Andrea Pirlo, campione del mondo con la nazionale italiana di calcio nel 2006. La scelta dei testimonial da parte di Wind Tre è ricaduta su quei giocatori che, dopo una splendida carriera da sportivi, si sono poi affermati nell’ambito dell’imprenditoria, come Pirlo appunto, che ha avviato la sua azienda vinicola “Platum Coller”.

Gli altri nomi sono: Francesco Moser, ex ciclista su strada e pistard italiano, che ha puntato, anche lui, nella produzione di vino; Marco Meoni, ex pallavolista che si è lanciato nel settore della ristorazione; Fabio Ongaro, ex rugbista azzurro, che ha continuato ad investire in ambito sportivo; e Patrizio Oliva, ex stella del pugilato, che ha deciso di dedicarsi alla produzione mozzarella di bufala.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus