Tim

I docenti tornano a sedere tra i banchi di scuola. Si chiama “A Scuola di Digitale con Tim”, il progetto promosso da Tim e Miur

“A Scuola di Digitale con Tim” è l’iniziativa che vede come protagonisti gli insegnanti di più istituzioni scolastiche, non nel ruolo che ricoprono ogni giorno, bensì di “studenti apprendisti”: si tratta di un programma di aggiornamento promosso da Tim sul nostro territorio, a cominciare dall‘Istituto Comprensivo di Cadeo (in provincia di Piacenza).

Il progetto, realizzato in collaborazione col Miur, è stato avviato nel 2016 e ha già fatto tappa in Calabria, Puglia, Marche, Campania, Abruzzo, Lazio, Liguria, Lombardia, e Piemonte. L’edizione 2018 coinvolgerà anche la Sicilia, Sardegna, Basilicata, Toscana, Umbria, Molise, Emilia Romagna, Veneto, e Friuli Venezia Giulia.

L’obiettivo è di avvicinare l’universo degli insegnanti alla conoscenza di quelle nozioni, nonché all’utilizzo di strumenti e mezzi innovativi, necessarie per arricchire in termini di qualità ed efficienza la didattica digitale – un argomento sempre più sentito all’interno del nostro sistema di istruzione. Infatti, la formazione dei docenti sul digitale rappresenta un punto cruciale sui cui lavorare per avere una scuola innovativa. Senza una loro adeguata preparazione su questi temi non avrebbe granché senso dotare le scuole di moderne strutture didattiche. Tutto questo è concepito affinché gli studenti possano sentirsi parte di una prospettiva più avanzata e internazionale, nonché di un percorso di crescita che possa reputarsi in maggior sintonia, già dalle scuole primarie e secondarie, col mondo universitario e professionale. Per questo, “insegnare agli insegnanti” è così importante.

Il programma di “A Scuola di Digitale con Tim” si articola in due momenti principali: nella prima fase, svolta in aula, vengono illustrate ai docenti le potenzialità offerte dal web e dalle reti sociali, gli strumenti di condivisione digitale e il loro possibile utilizzo nella didattica; durante l’incontro, inoltre, si introducono le basi del coding, ovvero, le nozioni di programmazione informatica, per avvicinare gli insegnanti al pensiero computazionale e al linguaggio informatico.

Il secondo step, invece, rappresenta un momento di confronto tra i docenti, in cui possono approfondire i temi trattati in aula, visionare contenuti video, infografiche e tutorial, attraverso il portale http://scuoladigitale.tim.it/. Cliccando sul link, si apre un’area dove è possibile consultare il calendario dei prossimi appuntamenti, e le indicazioni necessarie per iscrivere la propria scuola al progetto formativo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button