Vodafone: intervento di Sabrina Baggioni sulla sperimentazione della rete di quinta generazione, alla presentazione di Action for 5G


Nell’Agosto 2017 Vodafone Italia ha vinto il bando pubblico del ministero dello Sviluppo Economico per la sperimentazione del 5G a Milano, progetto sul quale l’azienda punta moltissimo, tanto da investirci circa 90 milioni di euro. Sabrina Baggioni si è espressa in merito al progetto.

Le parole della Baggioni, 5G Program Lead Vodafone Italia, sono arrivate al Vodafone Village, in occasione della presentazione del bando Action for 5G del 15 Febbraio 2018.

La sperimentazione della rete mobile di quinta generazione è stata definita come una verifica atta a capire se la promessa del 5G possa presto divenire una realtà. Nello specifico Vodafone starebbe lavorando a ben 41 casi di utilizzo per avere un’idea dei reali cambiamenti che questa tecnologia può portare.

In Vodafone vogliono tastare con mano ogni specifico aspetto dell’impatto del 5G per ognuno dei 41 casi di utilizzo, anche per prevedere quali potrebbero essere i settori più toccati. Gli ambiti di applicazione che si stanno sviluppando sono vari, dalla sanità alla sicurezza e la sorveglianza, passando per la mobilità e i trasporti, la smart energy e le smart city, l’educazione, l’intrattenimento e l’industria 4.0.

   

Si tratta di una sperimentazione volta ad un’innovazione totalmente diversa dai casi precedenti che richiede un ecosistema diverso rispetto a quello attuale.

Per quanto riguarda il settore dell’industria Sabrina Baggioni si esprime cosi: “Viene toccata in più modi: ad esempio, abbiamo iniziato a lavorare sui robot industriali che collaborano con l’uomo, i quali, tramite il 5G, vengono fatti evolvere in termini di flessibilità e riprogrammabilità. La rete di quinta generazione aiuterà a rendere flessibile e a riprogrammare la catena produttiva,sia all’interno della stessa fabbrica che in sedi diverse, in quanto viene eliminato il vincolo della connettività fissa. Anche logistica e retail potranno beneficiare della potenza del 5G”

Ricordiamo infine che sulla sperimentazione del 5G a Milano, Vodafone collabora con il Politecnico di Milano, il Comune, la regione ed altri partner industriali, con lo scopo di arrivare ad una copertura della popolazione dell’80% entro il 2018 e di completarla entro l’anno successivo.

Via: Ansa






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus