Wind Tre prende parte al Safer Internet Day 2018, per educare i giovani internauti a una navigazione sicura e controllata


Wind Tre ha comunicato la sua partecipazione al “Safer Internet Day 2018“, la giornata internazionale dedicata alla sicurezza in Rete, profondamente voluta dall’Unione Europea al fine di educare i più giovani ad un uso più responsabile e attento delle nuove tecnologie.

Wind Tre conferma così il suo impegno nella tutela dei minori sul fronte web, in cui solo il corretto utilizzo degli strumenti digitali sempre più alla loro portata può permettere di vivere un’esperienza sicura e senza rischi di alienazione.

Lo Slogan di quest’edizione sarà “Create, connect and share respect: a better internet starts with you“, che invita tutti, adulti e ragazzi, a riflettere sulla forte presenza di internet nelle nostre vite.

   

Sabina Strazzullo, Responsabile Institutionals Affairs di Wind Tre, ha dichiarato che l’operatore sostiene con grande impegno il Safer Internet Day, in quanto si tratta di un’importante iniziativa soprattutto a tutela dei minori.

Oggi, infatti, la rete è uno spazio di comunicazione e socializzazione primario per i giovani, che può generare pericoli e rischi, anche sul versante sociale. Per questa ragione, occorre che internet venga controllato in primo luogo dagli attori del mercato e, successivamente, dalle famiglie, con tutti gli strumenti a loro disposizione. Wind Tre e gli altri partner della giornata internazionale si occupano invece di promuovere una corretta cultura del Web, per permettere ai giovani di conoscere e applicare tutti gli strumenti per navigare in piena sicurezza.

Sabina Strazzullo, responsabile Institutionals Affairs di Wind Tre

Quello della sicurezza della rete è un argomento ancora molto scottante, che vede tantissimi adulti reclamare maggiori controlli. C’è chi accusa senza mezzi termini e chi invece prevede per i genitori un piano educativo che tenga conto dei passi da gigante fatti dalle nuove tecnologie, limitando tuttavia i loro effetti alienanti, che colpiscono inevitabilmente la crescita dei più piccoli.

In tal senso, abbiamo parlato in questi giorni del libro Mio figlio è stato rapito da Internet. Come educare all’uso degli schermi digitali dall’infanzia all’adolescenza, scritto da F. Rasponi, M. Piga, ed E. Mazzoni, che uscirà su Amazon il 15 Febbraio 2018.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus