Vodafone

Premio Assorel: si aggiudica il primo posto Vodafone Italia grazie al progetto “Un Passo Avanti”

Un comunicato stampa redatto in data 14 dicembre 2017 ha annunciato che è stata Vodafone Italia ad aggiudicarsi il primo posto del Premio Assorel nella categoria “Comunicazione Interna” grazie al progetto di diversity e inclusion “Un Passo Avanti”.

Il progetto risultato vincitore è stato realizzato grazie alla sinergia tra Vodafone Italia e l’agenzia Network Comunicazione e ha coinvolto, nella sua mission orientata verso la diversità e l’inclusione per valorizzare la diversità quale elemento positivo, centinai di dipendenti attraverso incontri specifici. Tali incontri si sono organizzati attraverso una sorta di roadshow, in cui venivano affrontati temi molto delicati come quelli legati all’identità di genere, alle differenze tra generazioni, alla diversità di backgroud personale e professionale e all’orientamento sessuale. Tali tematiche hanno avuto il senso di dar corpo all’Agenda dell’Inclusione di Vodafone.

Il progetto “Un Passo Avanti” si è svolto da maggio a novembre 2016 presso le 8 sedi di Vodafone Italia, ovvero Milano, Roma, Bologna, Catania, Napoli, Ivrea, Pisa e Padova. Si sono spesi in prima persona per il progetto l’amministratore delegato di Vodafone Italia, Aldo Bisio, il Direttore delle Risorse Umane, Donatella Isaia, e il top management. Il “cuore” rappresentativo di Vodafone Italia ha incontrato numerosi dipendenti, ascoltandoli e formandoli sui temi della diversità e dell’inclusione.

Ogni tappa del roadshow ha affrontato le diverse tematiche, prima citate, in gruppi di discussione in cui venivano prima individuati degli “inclusive leader”, ovvero persone con il compito di moderare e agevolare il dialogo, per poi attuare fondanti confronti. Tali moderatori sono stati, al termine del progetto, identificati come veri e propri punti di riferimento, per quanto concerne le tematiche relative all’inclusione.

Il progetto dedicato all’inclusione si è parallelamente mosso anche sul territorio digitale, grazie alla piattaforma social Yammer, dedicata alla condivisione di foto, spunti interessati e idee legate all’Agenda dell’inclusione Vodafone.

Il progetto ha, inoltre, generato numerose iniziative stimolanti, grazie a talune idee nate durante il roadshow, che hanno il senso di interpretare i bisogni dei clienti e di incentivare le persone per i loro meriti, facendo emergere così diversi stili di leadership. Tra queste ultime citiamo: il riconoscimento dei diritti e del welfare per le unioni civili, il raddoppio dello smart working per le mamme e i papà al rientro dalla maternità/paternità, l’istituzione del Maternity Angel, una figura all’interno dell’azienda per tenere aggiornate le mamme in congedo e facilitare il loro rientro, le “ferie solidali”, per donare giorni di ferie ai colleghi in caso di particolari necessità di salute, e il progetto “Digital Ninja” che vede alcuni nativi digitali affiancare i colleghi più senior per aggiornarli nella continua evoluzione dell’ecosistema digitale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button