SOS sordi: l’applicazione per garantire le medesime opportunità ai servizi di emergenza alle persone sorde


SOS sordi è un’applicazione che nasce dalla sinergia tra l’Ente Nazionale Sordi e il Ministero dell’Interno. Il fine della App è di garantire le medesime opportunità di accesso, attraverso un interfaccia semplice e intuitiva, ai servizi di emergenza alle persone sorde. SOS Sordi, scaricabile su smartphone e tablet con sistemi iOs e Android, può essere usata, infatti, dagli utenti che, nonostante l’impossibilità, desiderano chiamare il 113.

L’app, infatti, consente all’utente di richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine, specie della Polizia di Stato e dell’ACI, generando, una mail, la quale, una volta ricevuta, attiverà la richiesta del soggetto. Oltre allo specifico servizio mail, SOS sordi invia la localizzazione della persona e qualsiasi informazione desiderasse inoltrare, come ad esempio il nome di un interprete della lingua dei segni. Sono così finalmente abbattute le barriere, che spesso si creano per le persone sorde, ed è, invece, garantita l’autonomia attraverso il comodo servizio touch.

Gli utenti, che hanno scaricato l’App tramite GooglePlay, sostengono che sia molto comoda e proficua, per quanto concerne la chiarezza e la semplicità di utilizzo. Altri clienti, invece, hanno riscontrano problemi specie nel servizio mappe, in quanto non perfettamente chiaro.

   

Qualcuno dei lettori MondoMobileWeb ha scaricato l’App? Riscontra i medesimi vantaggi e svantaggi?

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus