Jeffrey Hedberg di Wind Tre: “Entro 12-18 mesi avremo la migliore rete mobile d’Italia”. Registrati intanto disservizi sulla rete in fibra


Le affermazioni di Jeffrey Hedberg nell’intervista pubblicata stamani 1 ottobre 2017 sul quotidiano “Il Sole 24” non potevano arrivare nel momento più sbagliato. L’amministratore delegato di Wind Tre ha presentato quella che sarà la prospettiva della società nel futuro prossimo:

“Stiamo consolidando il processo di integrazione e lavorando sul team e sulle persone. Nel 2018 saremo ancora più stabili e posso garantire che siamo a buon punto per condurre la società in un ulteriore periodo di crescita e di sviluppo attraverso la creazione di un player che ha il digitale nel suo Dna”

Jeffrey Hedberg, CEO di Wind Tre

Con la joint venture, Wind Tre è diventato l’operatore telefonico con le quote di mercato maggiori in Italia ed Hedberg ha sottolineato la forte complementarietà dei due brand: Wind ha un forte potere attrattivo verso le famiglie, mentre 3 è più orientato all’innovazione tecnologica. A questa variegata offerta si aggiunge anche il pacchetto di soluzioni integrate con la telefonia fissa e il marchio Inforstrada, adesso messo in secondo piano.

“Entro 12-18 mesi- ha assicurato Hedberg – avremo la migliore rete mobile italiana. Ora stiamo consolidando il network in tante città. Ricordo che abbiamo messo in programma 6 miliardi di euro in investimenti nelle infrastrutture digitali per i prossimi anni”

Il manager di Boston ha speso alcune parole anche sui futuri progetti della rete in fibra:

Con Open Fiber, la partnership è strategica e valida fino al 2024. Proprio in questi giorni abbiamo esteso la collaborazione per i servizi FTTH a i Giga in ulteriori 258 città.

Intanto però alcuni disservizi sono stati registrati nelle ultime ore sulla rete in fibra FTTH di Infostrada, secondo quanto segnalato dai lettori di MondoMobileWeb. Tali problematiche coinvolgerebbero i clienti con modem Alcatel/Nokia in molte zone del territorio nazionale.

   

Pur non avendo alcuna correlazione, l’annuncio dei progetti di Wind Tre relativamente alla rete mobile avviene nello stesso giorno in cui il servizio della rete in fibra, la cui offerta è integrata ora con quella dei servizi mobili, manifesta alcune problematiche. A parte lo strano scherzo del destino, pare ci siano stati malfunzionamenti anche della rete 4G di Tim questa mattina.

Tra i disservizi da una parte e i piani di miglioramento della propria copertura di rete dall’altra, sarebbe opportuno intanto consultare la realtà per come appare adesso, secondo i risultati dello studio di Agcom della mappatura della rete 4G in Italia per numero di operatori presenti sul territorio.

Mappatura della rete 4G per numero di operatori

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.