TimVision: da oggi arriva in anteprima esclusiva la serie TV “The Handmaid’s Tale”


A partire da oggi, 26 settembre 2017, su TimVision è possibile vedere “The Handmaid’s Tale”, la nuovissima serie TV ispirata all’omonimo romanzo di Margaret Atwood, che ha raccolto numerosi consensi internazionali. “Il racconto dell’ancella”, così suonerebbe tradotto in italiano, è in anteprima esclusiva per l’Italia su TimVision e le aspettative sono già altissime. La serie, promossa da Tim, ha da pochissimo trionfato agli Emmy Awards 2017, aggiudicandosi numerosi premi prestigiosi tra i quali i titoli “Programma dell’anno” e “Miglior serie dell’anno”.

The Handmaid Tale

La trama si snoda attraverso un intreccio incalzante, tra Stati totalitari, estremisti religiosi, resistenze e schiavitù, e ha come protagonista l’ancella Difred. La giovane donna si trova immersa con altre ancelle in una vicenda travagliata e in un mondo in cui le donne sono considerate merce di proprietà dello Stato. In questo drammatico contesto, in cui le giovani donne vivono nella resistenza, specie di un Comandante, le ancelle sono chiamate a ripopolare un mondo ormai distrutto.

La serie TV ha conquistato già gli USA e la critica internazionale e da oggi debutta sul palcoscenico di TIM, per intrattenere e per appassionare i clienti. Grazie all’accordo con MGM, il catalogo promosso da TimVision, da oggi, si amplia ed è pronto a offrire ai clienti prodotti nuovi e il meglio del cinema e delle serie TV.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus