Alcuni cambiamenti per i clienti privati di Telecom Italia


timMarco Patuano, Amministratore Delegato del gruppo Telecom Italia, ha illustrato nella giornata di oggi alle Associazioni di Consumatori le strategie commerciali dell’azienda. Nei prossimi mesi TIM diventerà l’unico brand commerciale per l’intera offerta fissa, mobile e Internet della compagnia telefonica. Il marchio Telecom Italia secondo alcune indiscrezioni sarà invece utilizzato solo esclusivamente per la gestione della rete. In arrivo nuove offerte di rete mobile e rete fissa. In più si continuerà con l’offerta convergente Tim Smart.

TIM-Telecom Italia, in questo periodo, sta premiando gli abbonati Telecom Italia da più di 10 anni con nuove offerte dedicate.

Nei prossimi mesi ci sarà una rivoluzione per gli abbonati di Telecom Italia perchè nelle proprie bollette di rete fissa ci sarà esclusivamente il marchio TIM. A partire da Maggio 2015 il costo dell’abbonamento al servizio telefonico di base passa dagli attuali 18,54 euro mensili a 29,00 euro mensili. L’aumento sarà “giustificato” con l’introduzione di chiamate senza limiti verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e mobile di tutta Italia. In regalo per il primo anno ADSL senza limiti anzichè ADSL a consumo.

In alternativa il consumatore potrà scegliere anche altre soluzioni in base alle proprie esigienze di comunicazione. Per esempio a 19 euro al mese ci sarà la possibilità di attivare una tariffa a consumo per chiamare tutti i numeri di rete fissa. Per maggiori informazioni vi invitiamo leggere il comunicato stampa ufficiale di Telecom Italia.

Aspettiamo, come sempre, i vostri commenti (rispettando la netiquette e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori che ci informano aiutando così il consumatore.

   

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.