eSIMFastweb

Fastweb Mobile eSIM: ridotto il costo di sostituzione per superamento utilizzi del QR Code

Di recente, Fastweb Mobile ha ridotto il costo previsto per sostituire una eSIM in caso di superamento del limite massimo di utilizzi del relativo QR Code, specificando anche che lo stesso nuovo costo è previsto anche per la sostituzione in caso furto, smarrimento o per il cambio di formato, per passare da eSIM a SIM fisica o viceversa.

Da alcuni giorni, infatti, sul sito Fastweb è stata aggiornata la pagina della guida delle eSIM, dove rispetto alla pagina dedicata alle eSIM raggiungibile tramite il banner in home page vengono specificate maggiori informazioni, tra cui proprio il costo di sostituzione della eSIM in caso di superamento del limite di utilizzo del QR Code.

Allo stesso modo, è stata aggiornata anche la pagina del supporto di Fastweb dedicata alla informazioni sulla sostituzione per furto o smarrimento della SIM.

Come raccontato da MondoMobileWeb, le eSIM di Fastweb sono ufficialmente disponibili a partire dal 18 Settembre 2023, esclusivamente nei negozi dell’operatore.

In particolare, i nuovi clienti che effettuano una nuova attivazione di un’offerta Fastweb Mobile in negozio, sia con nuovo numero che tramite portabilità da un altro operatore, possono scegliere di attivare una eSIM invece che una SIM fisica al costo di 10 euro o 5 euro in base all’offerta (come previsto per le SIM fisiche).

Si ricorda che una eSIM è una SIM digitale che permette di attivare un piano cellulare sul proprio device senza dover usare una SIM rimovibile.

Svolge la stessa funzione della SIM tradizionale, identificando il profilo del cliente e consentendo l’accesso alla rete dell’operatore. La eSIM non va inserita fisicamente nel telefono, ma è solo digitale: per avviare il suo download e la sua installazione occorre scaricare un profilo scansionando un apposito QR Code, attraverso la funzione specifica presente nel menu di configurazione dei dispositivi mobili compatibili.

Si tratta dunque di un nuovo formato di scheda telefonica già integrata nei device compatibili tramite un chip dedicato, mentre l’inserimento e la rimozione del proprio piano telefonico avviene in maniera “digitale” e non fisica.

Le schede “virtuali” possono funzionare su un solo device per volta e quindi il cliente non può chiaramente associare la stessa eSIM a due o più smartphone nello stesso momento per utilizzarli contemporaneamente.

Questo vuol dire che per poter utilizzare la eSIM su un nuovo smartphone è prima necessario rimuovere il profilo dal precedente device, e solo successivamente riutilizzare lo stesso QR Code per l’installazione della eSIM sul nuovo dispositivo. La cancellazione della scheda virtuale da un dispositivo non corrisponde alla disattivazione della linea telefonica, ma equivale solo alla rimozione dal dispositivo in uso.

Nel caso della eSIM di Fastweblo stesso QR Code fornito dall’operatore può essere utilizzato per un massimo di 6 volte (compreso il download di prima attivazione).

In questo modo, in seguito al primo download, la eSIM di Fastweb potrà essere spostata da un dispositivo all’altro, senza costi aggiuntivi, per un massimo di 5 volte.

Superata tale soglia, è necessario recarsi in un negozio Fastweb e richiedere una nuova eSIM, quindi con un nuovo QR Code.

Inizialmente, come veniva indicato nella pagina della guida, questa operazione prevedeva un costo di 14,99 euro.

Tuttavia, di recente Fastweb ha aggiornato la guida delle eSIM specificando che, superato il limite di 6 utilizzi del QR Code, la richiesta di una nuova eSIM sostitutiva prevede un costo di 4,99 euro.

Quali sono i costi di sostituzione di una eSIM Fastweb per furto, smarrimento o cambio formato

Invece, per i già clienti Fastweb Mobile con una SIM fisica, recandosi nei negozi è possibile scegliere di cambiare il formato della scheda telefonica mantenendo il proprio numero di telefono, passando in questo modo ad una eSIM tramite la procedura di sostituzione.

In questo caso, dai documenti e dalle informazioni pubblicati inizialmente da Fastweb, non era chiaro se fosse previsto o meno un costo per i già clienti Fastweb Mobile che intendono cambiare il formato della propria scheda, tramite sostituzione, passando dalla SIM fisica ad una eSIM.

Tuttavia, adesso sul sito Fastweb viene specificato che il passaggio da una SIM fisica ad una eSIM è possibile anche in questo caso al costo di 4,99 euro.

Inoltre, sempre per quanto riguarda la procedura di sostituzione della eSIM, l’operatore ha specificato anche il costo previsto in caso di guasto, furto o smarrimento.

Infatti, come viene indicato nella guida, i clienti Fastweb Mobile che attivano una eSIM possono sostituirla con una nuova, ottenendo un nuovo QR Code, in caso di guasto, furto o smarrimento del dispositivo in cui è installata (per furto o smarrimento sarà sempre necessaria anche la copia della denuncia effettuata alle Autorità di Pubblica Sicurezza), per cambio del formato (passaggio da una eSIM ad una SIM fisica e viceversa) e in caso di superamento della soglia massima dei download del QR Code (come già accennato pari in totale a 6 volte).

In tutti questi casi, per effettuare la sostituzione della eSIM ci si dovrà necessariamente recare presso un punto vendita Fastweb.

Se nel caso del superamento del numero di volte in cui è possibile utilizzare il QR Code veniva specificato sin da subito che per ottenere una nuova eSIM sostitutiva si doveva pagare un costo (inizialmente 14,99 euro, ora ridotto a 4,99 euro), per le altre casistiche di sostituzione non erano stati specificati i costi eventualmente richiesti.

Adesso, invece, Fastweb ha specificato sul suo sito ufficiale che la sostituzione di SIM e/o eSIM per furto o smarrimento (oltre che per cambio formato) ha un costo di 4,99 euro.

Invece, in caso di guasto del dispositivo in cui è installa la eSIM (quindi con impossibilità di disattivare il profilo eSIM) la sostituzione è gratuita.

Per quanto riguarda lo spostamento della eSIM verso un altro dispositivo, Fastweb specifica che prima di cambiare device si dovrà recuperare il QR Code dal voucher rilasciato in negozio o dall’Area Clienti MyFastweb, poi disassociare il profilo eSIM dal dispositivo in uso, e infine procedere all’associazione della eSIM sul nuovo dispositivo, scansionando il QR Code.

Come già detto, questo è possibile per un massimo di 6 volte, compreso il download di prima attivazione. Superata tale soglia è necessario richiedere una nuova eSIM in negozio, adesso al costo di 4,99 euro.

Cosa si ottiene in negozio acquistando una eSIM

Quando si attiva una eSIM Fastweb, in negozio il cliente riceverà il voucher (con il QR Code) necessario all’attivazione della eSIM. Il QR Code verrà quindi consegnato in negozio e sarà disponibile anche nell’Area Clienti MyFastweb.

L’operatore sottolinea che prima di attivare una eSIM, tramite la scansione dal proprio cellulare del QR Code fornito, ci si dovrà assicurare di avere un dispositivo compatibile e una connessione alla rete.

Fastweb specifica inoltre che il codice PIN della eSIM, presente sul voucher e in Area Clienti MyFastweb, è disabilitato per “rendere più rapida l’attivazione”, ma se lo si preferisce lo si potrà abilitare attraverso le impostazioni del proprio dispositivo.

Dalla propria Area Clienti MyFastweb si potrà verificare lo stato della eSIM e a quale dispositivo è associato il profilo.

Come detto, le eSIM di Fastweb sono disponibili esclusivamente nei negozi dell’operatore, dunque, almeno per il momento, online non è possibile né acquistare un’offerta Fastweb Mobile con attivazione su eSIM né richiedere la sostituzione da SIM fisica a eSIM.

L’elenco degli smartphone compatibili

Nella pagina dedicata alle nuove eSIM sul sito ufficiale di Fastweb, attualmente raggiungibile tramite un banner dedicato presente direttamente in homepage, viene riportato l’elenco dei dispositivi ufficialmente compatibili con questo formato.

Come in precedenza, ancora adesso sono presenti alcuni modelli di Apple, Google, Huawei, Microsoft, Motorola, OnePlus, Oppo, Samsung, Sony e Xiaomi.

Di seguito si riporta l’attuale elenco completo, suddiviso per produttore:

  • Apple: iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max, iPhone 13, iPhone 13 Pro, iPhone 13 Pro Max, iPhone 13 mini, iPhone 14, iPhone 14 Plus, iPhone 14 Pro, iPhone 14 Pro Max, iPhone 15, iPhone 15 Plus, iPhone 15 Pro, iPhone 15 Pro Max, iPhone SE (2nd generation), iPhone SE (3rd generation), iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max;
  • Google: Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 3XL, Pixel 3a, Pixel 3a XL, Pixel 4, Pixel 4 XL, Pixel 4a, Pixel 4a (5G), Pixel 5, Pixel 5a, Pixel 6, Pixel 6a, Pixel 7, Pixel 7 Pro, Pixel 7A, Pixel 8, Pixel 8 Pro, Pixel Fold;
  • Huawei: Mate 40 5G, Mate 60, Mate X2, Mate X2 4G, P40, P40 Pro;
  • Microsoft: Surface Duo, Surface Duo 2;
  • Motorola: Edge 40, Edge 40 Neo, Edge 40 Pro, Moto E (2020), Moto G Stylus 5G (2023), Moto G53 5G, Moto G54, Moto G54 5G, Razr 40 Ultra, Razr 5G, razr, razr 40;
  • Oneplus: 11 5G, 11R 5G, Open;
  • Oppo: A55s 5G, Find N2 Flip, Find N3, Find X3 Pro, Find X5, Find X5 Pro, Reno 9A, Reno9 A;
  • Samsung: Galaxy A04, Galaxy A23e, Galaxy A54, Galaxy F54 5G, Galaxy Fold, Galaxy Note20, Galaxy Note20 5G, Galaxy Note20 Ultra, Galaxy Note20 Ultra 5G, Galaxy S20, Galaxy S20 5G, Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy S20+, Galaxy S20+ 5G, Galaxy S21 5G, Galaxy S21 FE 5G, Galaxy S21 Ultra 5G, Galaxy S21+ 5G, Galaxy S22 5G, Galaxy S22+ 5G, Galaxy S23 5G, Galaxy S23 FE, Galaxy S23 FE (DUAL SIM), Galaxy S23 Plus, Galaxy S23 Ultra, Galaxy S23+, Galaxy W24, Galaxy Watch 4, Galaxy Watch 5, Galaxy Watch 6, Galaxy XCover6 Pro, Galaxy Z Flip, Galaxy Z Flip 3, Galaxy Z Flip 5G, Galaxy Z Flip4 5G, Galaxy Z Flip 5, Galaxy Z Fold 2, Galaxy Z Fold 3, Galaxy Z Fold2 5G, Galaxy Z Fold3 5G, Galaxy Z Fold4, Galaxy Z Fold4 / Galaxy Fold4, Galaxy Z Fold4 / Galaxy Fold4 5G, Galaxy Z Fold5;
  • Sony: Xperia 1 IV, Xperia 1 V, Xperia 10 II, Xperia 10 III Lite, Xperia 10 IV, Xperia 10 V, Xperia 1V, Xperia 5, Xperia 5 IV, Xperia 5 V, Xperia 5IV;
  • Xiaomi: 12T Pro, 13 Pro, 13T, 13T Pro.

Si specifica sempre questi appena elencati sono gli smartphone indicati come compatibili sul sito di Fastweb, ma non è escluso che anche altri modelli che integrano la eSIM possano comunque funzionare.

Come sottolinea anche l’operatore, la quantità di eSIM che si possono memorizzare su un singolo dispositivo dipende dalla marca e dal modello di quest’ultimo. Chiaramente, di queste se ne può utilizzare solo una per volta.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.