LexFoniaServiziSicurezza MobileVery Mobile

Very Mobile informa sul nuovo processo di portabilità del numero dal 7 novembre 2022

In ottemperanza alla delibera AGCOM 86/21/CIR, riguardante nuove misure di sicurezza durante il processo di portabilità del numero mobile verso un nuovo operatore telefonico e/o per un cambio SIM, Very Mobile ha annunciato che il cambio di regole sull’MNP avverrà a partire dal 7 novembre 2022.

Nel dettaglio, le nuove procedure di portabilità del numero e/o di sostituzione della SIM intendono offrire maggiori controlli per i clienti durante l’attuazione di tali richieste, al fine di tutelarli dal possibile furto del numero mobile e prevenire truffe di tipo SIM Swap.

L’AGCOM aveva stabilito che l’avvio in campo sincronizzato delle nuove procedure sarebbe dovuto avvenire non oltre il 15 novembre 2022.

Adesso, l’operatore virtuale Very Mobile, sta informando la clientela sull’avvio di queste nuove procedure di MNP con una comunicazione ufficiale presente sulla home page del proprio sito.

Come riporta Very Mobile, l’AGCOM ha previsto l’entrata in vigore delle modifiche in due fasi: a partire dal 7 novembre 2022, i gestori dovranno acquisire le richieste di MNP, sostituzione SIM e/o subentro nelle nuove modalità previste, mentre dal 14 novembre 2022, gli stessi si scambieranno le richieste di portabilità, secondo quanto previsto dalla delibera.

Very Mobile portabilità SIM

In dettaglio, Very Mobile informa che la richiesta di portabilità del numero verso un nuovo gestore potrà essere effettuata solo dall’intestatario del contratto con il vecchio operatore telefonico. Quest’ultimo, qualora necessario, dovrà consentire il cambio del titolare.

Oltre al numero da portare, il processo di MNP richiederà anche il codice fiscale di chi ne fa domanda, che dovrà essere anch’esso dell’intestatario del contratto col vecchio gestore. La richiesta, inoltre, verrà verificata dal nuovo operatore telefonico, tramite una procedura di validazione stabilita dalla delibera 86/21/CIR.

In ogni caso, per procedere alla suddetta domanda sarà necessario che la SIM del vecchio gestore non sia guasta, smarrita o rubata. Se così non fosse, prima di richiedere la portabilità del numero, occorrerà ottenere una nuova SIM funzionante dal vecchio operatore, previa presentazione della denuncia alle autorità competenti.

Il cliente che richiede l’MNP, comunque, verrà informato all’accettazione della richiesta da parte del vecchio gestore, all’avvenuto cambio di operatore e all’esito del trasferimento del credito residuo.

Very, ha comunicato, infine, che resterà immutato l’obbligo di identificare il cliente che richiede la portabilità del numero mobile, acquisendo dall’originale la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. A questo viene introdotto l’obbligo di acquisire copia dall’originale del codice fiscale e della SIM del vecchio gestore.

Come già specificato, analoghe modalità di verifica preventiva verranno adottate anche in caso di richieste di sostituzione della SIM e di subentro di un nuovo intestatario.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button