Telco ItaliaTim

TIM entra nell’European Green Digital Coalition, per raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2030

Oggi, 22 Settembre 2022, TIM ha annunciato di essere entrata a far parte della European Green Digital Coalition, un’iniziativa partita da diverse aziende europee del settore ICT e sostenuta dalla Commissione e dal Parlamento Europeo, con lo scopo di sfruttare il potenziale delle soluzioni digitali per accelerare la trasformazione green.

La Coalizione, istituita nel 2021, ha come principale obiettivo quello di contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2, tramite lo sviluppo, attraverso l’industria delle telecomunicazioni, di soluzioni digitali in ambito green da distribuire in altri settori come l’energia, i trasporti, l’agricoltura e l’edilizia.

A questo proposito, a detta di TIM, La Coalizione, il cui Segretariato è assicurato dal GESI, ETNO, GSMA e la SME Alliance, lavorerà in collaborazione con la Commissione Europea, oltre a collaborare con alcune organizzazioni in Europa per raggiungere la definizione di standard che provino scientificamente la possibilità di una riduzione delle emissioni di anidride carbonica attraverso l’implementazione di soluzioni digitali.

TIM, inoltre, ha recentemente assistito alla validazione, da parte della Science Based Targets initiative (SBTi), dei propri obiettivi di decarbonizzazione come la riduzione, rispetto al 2019 ed entro il 2030, delle emissioni derivanti dall’attività produttiva dell’azienda e dall’acquisto di energia elettrica del 75%, l’impegno per il 2025 di acquistare energia rinnovabile al 100%, e la riduzione delle emissioni della propria catena del valore del 47%.

Per quanto riguarda l’ingresso di TIM nella European Green Digital Coalition, questo rappresenta, secondo l’operatore, il rafforzamento del proprio impegno nel raggiungere la cosiddetta Carbon Neutrality entro il 2030, puntando su fattori quali la strategia climatica, l’economia circolare, la crescita digitale e la valorizzazione del capitale umano.

Inoltre, TIM ha anche sottoscritto una Dichiarazione dal titolo “A Green and Digital Transformation for the EU“, impegnandosi ad anticipare, al 2040, il raggiungimento di zero emissioni nette (Net Zero), previsto originariamente per il 2050 dalla Legge europea sul Clima, sottolineando al tempo stesso l’impegno di TIM nella già citata riduzione di emissioni derivanti dalla propria filiera produttiva e nella scelta di fornitori sostenibili.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button