LexFoniaReti e Frequenze

Proroga diritti d’uso WLL 28 GHz: avviata la consultazione pubblica dell’AGCOM

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avviato una consultazione pubblica volta ad acquisire commenti e informazioni sulle condizioni regolamentari per la proroga della durata dei diritti d’uso per reti a banda larga WLL nella banda 27,5 – 29,5 GHz.

La consultazione è stata aperta dopo che l’AGCOM ha considerato l’esigenza di garantire l’uso efficiente dello spettro radio, di favorire lo sviluppo dei servizi a banda larga e di tenere conto delle condizioni di mercato in termini di concorrenza e offerta di servizi, con tutti i benefici del caso per i clienti.

La consultazione pubblica sulla proroga dei diritti delle frequenze

L’Autorità ricorda anche che nel parere interinale fornito il 5 Marzo 2021 l’orientamento espresso era stato quello di rendere la banda 26 GHz WLL soggetta a un major refarming e quindi destinata interamente ai servizi 5G, mentre per la banda 28 GHz l’AGCOM si mostrava aperta a valutare una proroga.

Adesso è stata dunque considerata la necessità di definire le condizioni e i limiti per l’autorizzabilità della proroga dei diritti d’uso WLL nella banda 28 GHz, per garantire trasparenza al mercato e certezza della definizione dei piani di utilizzo della banda da parte dei soggetti interessati.

La consultazione pubblica si concentra dunque proprio su questa banda e sugli approcci da impiegare per garantire la proroga delle frequenze.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Le domande per gli operatori partecipanti

Gli operatori partecipanti potranno fornire le loro opinioni entro le tempistiche indicate dall’Autorità. In primo luogo, nel documento della consultazione (ecco il documento completo) viene chiesto di fornire informazioni e osservazioni sull’impiego della banda 27,5 – 29,5 GHz e le relative applicazioni nel servizio fisso e in quello fisso via satellite.

Inoltre, i soggetti utilizzatori possono fornire informazioni sintetiche sulla tipologia di apparati impiegati per utilizzare le frequenze in questione.

In secondo luogo, i partecipanti potranno esporre le loro valutazioni sulla possibilità, avanzata dall’AGCOM, di prorogare fino al 31 Dicembre 2026 i diritti d’uso esistenti per le frequenze WLL a 28 GHz e di garantire un’opzione aggiuntiva di estensione al 31 Dicembre 2021, eventualmente soggetta a condizioni addizionali.

Sarà poi possibile fornire valutazioni sugli obblighi regolamentari, le condizioni tecniche, i piani tecnici finanziari, i limiti di anticoncentrazione, il divieto di trading e i contributi che i detentori dovranno corrispondere per il mantenimento delle frequenze in seguito alla proroga eventualmente concessa.

Dopo la chiusura della consultazione pubblica, attualmente fissata dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione della delibera (pubblicata il 19 Ottobre 2021) ma prorogabile, l’Autorità valuterà i pareri dei partecipanti e lavorerà alla delibera finale che disciplinerà la materia delle proroghe per la banda WLL a 28 GHz.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button