DaznLexFonia

AGCOM su DAZN e Serie A: volano per la digitalizzazione del Paese, ma attenzione alla qualità

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni si è riunito quest’oggi, 25 Agosto 2021, per occuparsi della questione della trasmissione in streaming delle partite del campionato di calcio di Serie A sulla piattaforma DAZN.

Come anticipato, l’AGCOM aveva già fornito l’ordine del giorno della riunione nella giornata di ieri, dopo l’inizio del Campionato la scorsa settimana.

All’esito della riunione odierna, l’AGCOM ha confermato che DAZN ha realizzato una serie di infrastrutture per contribuire ad evitare la congestione della rete. Le misure di DAZN sono state prese dopo l’atto di indirizzo del 24 Giugno 2021 da parte dell’Autorità, con cui si richiamavano tutti gli operatori ad evitare un sovraccarico della rete in occasione della trasmissione delle partite, per evitare di rallentare il traffico dati da parte della generalità degli utenti, impiegato anche per servizi essenziali.

DAZN ha inoltre accettato l’indirizzo e la vigilanza dell’Autorità e ad oggi si sono già tenuti due incontri tecnici con la piattaforma in streaming e con gli operatori, a cui ne seguirà un altro annunciato per il 30 Agosto 2021, dunque dopo la seconda giornata di campionato.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Come riporta l’AGCOM, resteranno aperti e saranno oggetto di costante attenzione anche i temi legati alla qualità del servizio offerto, dell’incremento dell’informazione e della tutela dei singoli consumatori e della pari opportunità di tutti gli operatori di poter distribuire lo streaming delle partite alle medesime condizioni e velocità.

In tal senso, l’AGCOM si riserverà comunque di intervenire con appositi provvedimenti, anche d’urgenza, se necessario.

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha anche ricordato che il tema del calcio in streaming può rappresentare “un importante volano per la digitalizzazione dell’intero Paese”. Per questo motivo, l’Autorità proseguirà con la sua costante azione di monitoraggio insieme agli operatori e alla piattaforma DAZN, con lo scopo di tutelare i consumatori.

DAZN

La prima giornata di campionato di Serie A per la stagione 2021-2022 è stata oggetto di numerosi commenti da parte degli utenti, che hanno fornito le loro impressioni o segnalato i disservizi vissuti.

In generale, diversi tifosi hanno lamentato una qualità dello streaming video non sufficiente per godere appieno della partita e in alcuni casi si sono verificate anche disconnessioni sporadiche o frequenti.

Altri clienti hanno invece segnalato di aver potuto godere delle partite senza particolari lag o cali di qualità. Ad ogni modo, DAZN ha presentato le proprie scuse sui social e rilasciato una nota stampa in cui si è detta dispiaciuta per l’accaduto e ha confermato che continuerà a lavorare per potenziare DAZN Edge e per ottimizzare i processi con le CDN globali.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button