LexFoniaVodafoneiliad

Iliad, causa contro Vodafone al Tribunale di Milano: emerge la data dell’udienza principale

Nei documenti finanziari presentati oggi 18 Maggio 2021 da Vodafone per i risultati di fine anno fiscale britannico FY2021, viene fatto riferimento a un aggiornamento sulla causa tra Iliad e Vodafone Italia al Tribunale Civile di Milano.

Secondo quanto si può leggere nella breve nota, Iliad a Luglio 2019 aveva convenuto Vodafone al tribunale di Milano con una pretesa risarcitoria di 500 milioni di euro per presunte condotte anticoncorrenziali in relazione alle portabilità e a determinate campagne pubblicitarie.

Proprio il tema delle portabilità in ritardo aveva spinto l’AGCOM a intervenire per tentare di incrementare i volumi di linee in uscita gestite dagli operatori subito dopo l’arrivo del nuovo concorrente. Nonostante ciò, Iliad aveva considerato questi ritardi come un grave danno alla sua immagine, chiedendo appunto il risarcimento di circa 500 milioni di euro.

Secondo quanto reso noto adesso da Vodafone, hanno già avuto luogo le prime udienze preliminari, inclusa una in cui il Tribunale ha rigettato l’istanza di sospensione cautelare per gli SMS winback di Vodafone. L’udienza principale è fissata per l’8 Giugno 2021, salvo cambiamenti.

Vodafone Group ha reso noto che non è possibile stimare eventuali perdite legate al giudizio avverso del Tribunale di Milano, rimanendo però fiducioso di poter dimostrare l’assenza di obblighi risarcitori a suo carico.

Nessun riferimento alla vicenda nei documenti finanziari aggiornati di Iliad, anch’essi pubblicati nella giornata odierna.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

iliad

Nello stesso periodo dopo il suo lancio, Iliad Italia aveva anche convenuto TIM dinanzi al tribunale di Milano per condotte anticoncorrenziali attuate anche tramite il marchio Kena Mobile. Anche in questo caso, Iliad riteneva che TIM avesse posto in essere condotte commerciali volte a ostacolare l’ingresso e successivamente il consolidamento del nuovo operatore nel mercato italiano.

In questo caso, TIM ha però reso noto di aver richiesto a sua volta, tramite domanda riconvenzionale, un risarcimento danni a Iliad.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button