IoTTLC nel MondoVodafone

Vodafone Group: test per la geolocalizzazione di veicoli e droni con precisione di 10 centimetri

Vodafone Group ha completato con successo alcuni test per la geolocalizzazione di precisione dei veicoli tramite nuove tecnologie che riescono a monitorare la posizione esatta con una precisione di 10 centimetri.

Il test sulla nuova soluzione per la geolocalizzazione di veicoli, droni e carichi in movimento ha sfruttato l’infrastruttura di rete di Vodafone e le tecnologie IoT con lo scopo di fornire un’alternativa più precisa ai sistemi satellitari.

Lo scopo di questa nuova tecnologia di misurazione e localizzazione dei veicoli, che Vodafone intende mettere a disposizione dei suoi clienti al termine dei test, è quello di permettere ad esempio di geolocalizzare le flotte delle grandi aziende, di conoscere con precisione la posizione dei veicoli automatizzati usati nell’agricoltura e di evitare incidenti tra veicoli.

La tecnologia è stata sviluppata e messa appunto insieme a Sapcorda, che collega i veicoli con sistema IOT di Vodafone tramite dei ricevitori Global Navigation System Service (GNSS) che migliorano la precisione della geolocalizzazione.

Vodafone

Inoltre, come raccontato da telefoniatech.it, è stata implementata dall’operatore anche una sorta di diagnostica video che permette di monitorare i macchinari, i veicoli e i droni utilizzati per arrestarne immediatamente l’utilizzo o muoverli in caso di necessità.

Di seguito il parere di Justin Shields, Direttore di Business Platforms and Solutions di Vodafone:

Potremmo non essere ancora in grado di individuare un ago in un pagliaio, ma ci stiamo avvicinando. Quello che siamo in grado di fare è sfruttare i nuovi servizi digitali, come questo, per integrarli con le nostre piattaforme e infrastrutture IoT globali, per offrirli in maniera sicura a milioni dei nostri clienti.

I nostri servizi interni di 5G e IoT permettono a molti luoghi chiusi come laboratori, centrali e stabilimenti di eseguire lavori di precisione, spesso pericolosi, tramite l’integrazione dei robot. Ora stiamo applicando gli stessi livelli di precisione anche ad ambienti e veicoli esterni.

Come evidenziato anche da Justin Shields, Vodafone si è già concentrata in passato sugli spazi chiusi per permettere, tramite l’integrazione di 5G e IoT, di eseguire lavori di precisione, che ora vengono applicati ad ambienti esterni con l’impiego di piattaforme cloud.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button