Altri Mondi

Telefono Azzurro lancia la call to action per tutelare i minori sul web e presenta il Digital Hub

Telefono Azzurro ha lanciato la call to action #AgeVerification, aperta a istituzioni, aziende tecnologiche, studiosi e società civile, al fine di collaborare per rendere la rete un posto più sicuro per i giovani.

Sensibilizzare gli adulti, sviluppare sistemi di verifica dell’età e informare i ragazzi sono alcuni dei punti programmatici lanciati da Telefono Azzurro in occasione del Safer Internet Day 2021.

Alla luce dei rischi che si celano nel mondo digitale, dunque, l’intento è quello di tutelare i più piccoli attraverso sistemi di verifica dell’età in grado di proteggere i diritti dei minori e i loro dati personali.

A tal proposito, secondo quanto dichiarato dalla onlus, nonostante i limiti di età introdotti con il Regolamento Europeo (GDPR) del 25 maggio 2018 sulla privacy e sul trattamento dei dati personali, la maggior parte di bambini e adolescenti sotto i 16 anni possiede e utilizza un profilo social.

Secondo un sondaggio realizzato su un campione di circa 8 mila studenti delle scuole medie inferiori, infatti, l’84% dei ragazzi tra i 10 e i 14 anni possiede un profilo social.

Inoltre, è emerso che nessuno al momento dell’iscrizione ha indicato la sua vera età, neppure quel 22% che l’ha fatto con un genitore presente, mentre il 91% non parla con i genitori di quello che vede o dice su internet.

Oltre a ciò, un recente studio ha rivelato che app social e di messaggistica, come Snapchat, Instagram, TikTok, HouseParty, Facebook, WhatsApp, Viber, Messenger, Skype e Discord, dispongono di sistemi di verifica dell’età aggirabili da parte dei più giovani.

Telefono Azzurro

Telefono Azzurro insieme al Garante per la privacy, avvierà sulle tv nazionali anche una campagna di sensibilizzazione sull’argomento, mentre nell’ambito del progetto di Cittadinanza Digitale, la onlus ha presentato il toolkit dedicato ai bambini sulle tematiche legato alla sicurezza e al benessere online.

Oggi, 9 febbraio 2021, invece, nel corso della seconda giornata relativa all’evento #AnInternetWeTrust, Telefono Azzurro ha presentato il Digital Hub, una struttura che si prefigge di rafforzare la cooperazione tra le istituzioni, le aziende e il mondo della ricerca, per trovare risposte alle problematiche che il mondo digitale pone per i bambini e gli adolescenti.

In sinergia con il lavoro della Azzurro Academy, Digital Hub contribuirà a rafforzare l’intervento di Telefono Azzurro in favore dei minori.

In particolare, la struttura svolgerà le seguenti attività: assistenza agli utenti dei Servizi di Ascolto e Consulenza 19696, per contatti afferenti a temi connessi al mondo digitale; analisi dei bisogni di bambini ed adolescenti, per anticipare i fattori di potenziale rischio e definire approcci, strategie e soluzioni; organizzazione di percorsi educativi e formativi online, rivolti a bambini, adolescenti, familiari ed operatori di settore.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button